Imprese che investono nel mondo arabo, a Dubai il “Business hub siciliano”

Il desk sarà a disposizione delle imprese siciliane che puntano al mercato degli emirati

A Dubai arriva il “Sicilia Region UAE Business Hub”. Inaugurato alla Camera di commercio italiana, lo sportello della Regione Siciliana. Servirà a promuovere le attività dei distretti produttivi riconosciuti dalla Regione negli Emirati Arabi in occasione di Expo 2020.

Per le imprese che investono negli Emirati Arabi Uniti

Il desk sarà a disposizione delle imprese siciliane che puntano al mercato degli emirati. L’hub è frutto del lavoro dell’assessorato regionale alle Attività produttive in collaborazione con la Camera di commercio italiana negli Emirati Arabi Uniti. “Il business hub – spiega l’assessore alle Attività produttive Turano – ha come obiettivo quello di favorire i rapporti tra le aziende degli Emirati e quelle siciliane. In particolare quelle dei 23 distretti produttivi riconosciuti dalla Regione siciliana. Un’iniziativa importante non solo perché avviene nel contesto di Expo 2020 ma perché consente una presenza delle nostre realtà imprenditoriali in uno dei mercati più interessanti e dinamici nel quadro internazionale”.

Assistenza alle imprese siciliane

Secondo la convenzione tra l’assessorato alle Attività produttive e la Camera di Commercio italiana negli Emirati Arabi Uniti, il business hub siciliano sarà attivo fino al novembre 2022. Sarà garantita assistenza tecnica, logistica e una vetrina online alle aziende sul sito della Camera di commercio italiana (www.iicuae.com). Le attività saranno finalizzate a realizzare una missione B2B a Dubai in cui verranno coinvolte le aziende selezionate dai distretti produttivi.

Verso Expo Dubai 2020

L’inaugurazione dello sportello è avvenuta alla presenza del segretario generale della Camera di Commercio italiana Mauro Marzocchi e dei rappresentanti regionali dell’assessorato Attività produttive, Sergio Calascibetta e Maria Pia Bottino, Maurizio Caracci, capo di gabinetto dell’assessorato Istruzione. Ha partecipato anche l’ex assessore del governo Musumeci, Sandro Pappalardo, responsabile della presenza della Regione siciliana a Expo Dubai 2020. Presente anche una delegazione delle tre università siciliane composta da docenti specializzati in internazionalizzazione delle imprese. “Siamo estremamente onorati di ospitare nella nostra sede la Regione Siciliana – ha sottolineato Mauro Marzocchi, segretario generale della Camera di commercio italiana a Dubai – il nostro staff è pronto a cooperare con l’amministrazione regionale e i distretti produttivi siciliani per sviluppare durante quest’anno tutte le attività necessarie per garantire alle aziende siciliane nuove opportunità commerciali”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.