Coltellate e un taglio alla gola, giallo a Partinico per la morte di Leonardo Lauriano

L'uomo viveva nella palazzina di via Marconi, a Partinico, insieme alla compagna. Disposta l'autopsia

La Procura di Palermo ha disposto l’autopsia sul corpo di Leonardo Lauriano, di Partinico, trovato morto ieri nel suo garage. L’uomo presentava sul corpo diverse ferita da arma da taglio e una ferita alla gola. I Carabinieri indagano per omicidio. La vicenda si è consumata in via Marconi, via vicina alla piazzetta del Progresso.

È tinto di giallo l’omicidio di Leonardo Lauriano, 88 anni, che viveva nella palazzina di via Marconi, a Partinico, insieme alla compagna. L’uomo è stato trovato riverso per terra nei pressi dell’entrata del garage che si trova al piano terra della palazzina. A scoprire il corpo dell’uomo sono stati alcuni passanti che hanno allertato i soccorsi e le forze dell’ordine. Il corpo giaceva accanto all’auto che utilizzava, un vecchio modello di Fiat Punto. L’automobile aveva lo sportello aperto.

Dalle prime ipotesi risulta che l’uomo possa essere stato sorpreso alle spalle dopo che era rientrato a casa. Nulla trapela però al momento sul movente che abbia potuto scatenare la furia dell’omicida che rimane, al momento, ignoto. Intanto i Carabinieri starebbero battendo ogni pista e stanno ricostruendo i contatti che ha avuto l’uomo negli ultimi tempi. Gli investigatori stanno ascoltando i parenti e i vicini di casa dell’uomo che, da quello che risulta, conduceva una vita abbastanza tranquilla. Pensionato e benestante, era molto conosciuto perché aveva lavorato per tanti anni come tassista, stazionando in piazza Duomo.

L’uomo oltre un decennio fa fu vittima di una rapina in casa. Venne aggredito e picchiato da un commando che gli portò via decina di migliaia di euro e preziosi che custodiva nell’appartamento. Una quindicina di anni fa, invece, fu al centro di un lunghissimo contenzioso per la proprietà di un appezzamento di terreno.


Seguici su Facebook


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
Seguici

Potrebbe interessarti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.