Scontri no-vax, arrestato a Palermo Ursino, capo di Forza Nuova

Ursino era stato già denunciato

Arrestato il leader palermitano di Forza Nuova, Massimiliano Ursino, per l’assalto durante la manifestazione no-Vax del 9 ottobre scorso alla sede della Cgil di Corso d’Italia, a Roma.

In arresto anche Lorenzo Franceschi di Arezzo. L’accusa è di resistenza pluriaggravata e devastazione aggravata.

Gli arresti arrivano dopo quelli di Giuliano Castellino e Roberto Fiore, rispettivamente leader di Roma e capo nazionale del movimento di ispirazione neofascista.

Ursino era stato già denunciato, ma il quadro indiziario nei suoi confronti si è aggravato alla luce di nuove indagini. I due nuovi arrestati sarebbero stati filmati dalle telecamere durante l’irruzione.

In palermitano Ursino sui social aveva annunciato la propria partecipazione alla manifestazione novax sfociata nei violenti scontri.


Seguici su Facebook


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
Seguici

Potrebbe interessarti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.