Rallentano il miglioramento dell’emergenza in Sicilia e crescono i decessi

I nuovi positivi in Sicilia sono 2659, il 6,3% in meno rispetto alla settimana precedente

Rallenta in Sicilia l’abbassamento della curva relativa ai positivi. Dati comunque ancora che lasciano ben sperare. L’ufficio Statistica del Comune rende noti i dati relativi all’andamento della pandemia e diffusi domenica 30 maggio dal Dipartimento della Protezione Civile. “I dati della settimana appena conclusa – afferma Girolamo D’Anneo, responsabile dell’ufficio Statistica – continuano a mostrare segnali favorevoli, anche se rallenta la diminuzione dei nuovi positivi e tornano a crescere i deceduti”.

Il report della settimana appena conclusa

In particolare, si evince dal report, nella settimana appena conclusa i nuovi positivi in Sicilia sono 2659, il 6,3% in meno rispetto alla settimana precedente, quando si era registrata una diminuzione del 32,9%. È l’incremento settimanale più basso dallo scorso mese di ottobre. Il numero degli attuali positivi è pari a 9883, 3045 in meno rispetto alla settimana precedente mentre le persone in isolamento domiciliare sono 9334, 2874 in meno rispetto alla settimana precedente.

Ancora in calo i ricoveri

Sul fronte dei ricoverati, questi sono 549, di cui 65 in terapia intensiva. Rispetto alla settimana precedente sono diminuiti di 171 unità (i ricoverati in terapia intensiva sono invece diminuiti di 37 unità). Nella settimana appena conclusa si sono registrati 11 nuovi ingressi in terapia intensiva (-59,3% rispetto ai 27 della settimana precedente).

Aumentano i decessi

Il numero dei guariti (209849) è cresciuto di 5624 unità rispetto alla settimana precedente. La percentuale dei guariti sul totale positivi è pari al 93,0% (era il 91,6% domenica scorsa), mentre il numero di persone decedute registrato nella settimana è pari a 80 (la settimana scorsa 76). Complessivamente le persone decedute sono 5819, e il tasso di letalità (deceduti/totale positivi) è pari al 2,6% (come domenica scorsa). Infine, i ricoverati complessivamente rappresentano il 5,6% degli attuali positivi (i ricoverati in terapia intensiva lo 0,7%).


Seguici su Facebook


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
Seguici

Potrebbe interessarti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.