Arriva Lidl a Monreale, commercianti sul piede di guerra, “Chiuderemo tutti”

Secondo i negozianti monrealesi, potrebbe rappresentare l’ennesimo colpo di grazia alla già debole economia cittadina

Commercianti monrealesi contro il progetto di costruzione di un centro Lidl a Monreale. Una cinquantina di negozianti monrealesi hanno sottoscritto un appello con il quale viene sottolineata la propria assoluta contrarietà. Il progetto del nuovo centro Lidl, che dovrebbe sorgere in Circonvallazione, almeno secondo i negozianti monrealesi, potrebbe rappresentare l’ennesimo colpo di grazia alla già debole economia cittadina.

Il rischio è che la desertificazione commerciale già in atto a Monreale possa essere ulteriormente aggravata dalla nascita dello store Lidl con la conseguente perdita di posti di lavoro.

Così i negozianti monrealesi delle varie categorie commerciali hanno dato vita a un comitato spontaneo. Obiettivo è fare fronte comune per schierarsi, decisi, contro il progetto di espansione del colosso tedesco. Nelle prossime settimane il Consiglio comunale sarà chiamato ad approvare la variante al piano regolatore, un’approvazione che non è comunque scontata. La III Commissione consiliare che ha analizzato la variante ha già dato parere negativo.

I commercianti monrealesi, intanto, sono sul piede di guerra e annunciamo battaglia. Chiedono all’amministrazione comunale un incontro.

Diversamente la pensano però i monrealesi. La catena Lidl al momento è infatti un marchio amato e sono tantissimi i cittadini che già si recano a Palermo pur di fare la spesa ai prezzi più bassi che naturalmente riesce a garantire una catena così forte sul mercato. La notizia del nuovo centro Lidl è stata accolta con favore dalla maggioranza dei monrealesi che potrebbero restare a Monreale per fare la spesa.

Il polo Lidl monrealese dovrebbe sorgere all’incrocio tra la Circonvallazione e la via Santa Liberata. L’azienda ha già stipulato un preliminare di vendita con i proprietari di un grande lotto di terreno su cui al momento insiste in fabbricato in abbandono. Lidl si impegnerà a riqualificare l’area con spazi verdi e parcheggi. Probabilmente sarà anche necessaria una modica alla viabilità dell’incrocio. Previste alcune decine di posti di lavoro.


Seguici su Facebook


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
Seguici

Potrebbe interessarti anche

I commenti sono chiusi.