La Sicilia resta in arancione per almeno 7 giorni ma l’Italia si tinge di giallo

È in area rossa la Regione Sardegna. Sono in area arancione le Regioni Basilicata, Calabria, Puglia, Sicilia e Valle d'Aosta

La Sicilia resta in zona arancione mentre la maggior parte d’Italia si tinge di giallo. L’Isola dunque dovrà attendere ancora per beneficiare delle riaperture contemplate dal decreto del governo che limita la ripartenza di alcune categorie produttive solo in zona gialla.

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia, firmerà in giornata nuove ordinanze che andranno in vigore a partire dal 26 aprile. È in area rossa la Regione Sardegna. Sono in area arancione le Regioni Basilicata, Calabria, Puglia, Sicilia e Valle d’Aosta. Tutte le altre Regioni e Province Autonome sono in area gialla.

Le nuove ordinanze andranno in vigore a partire dal 26 aprile. Il prossimo aggiornamento, come di consueto, i prossimo venerdì. Ovviamwnte restano in vigore in Sicilia le zone rosse dichiarate con propria ordinanza dal residente della Regione, Nello Musumeci.

 

 

 

I commenti sono chiusi.