zona rossa nello musumeci

«Abbiamo registrato negli ultimi giorni un aumento dei contagi nella città di Palermo, con una conseguente crescente pressione sui reparti di terapia intensiva. I parametri per dichiarare la “zona rossa” non sono stati ancora raggiunti ma non escluderei, nella giornata di domani (martedì), l’adozione del provvedimento, d’intesa con il sindaco, quale utile misura preventiva per evitare il picco dei positivi al Covid. Il sindaco di Palermo può nel frattempo, se lo ritiene, assumere iniziative restrittive anche sul fronte scolastico».

Lo dichiara il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, dopo un confronto nel pomeriggio di oggi con i vertici del dipartimento regionale per la Salute.

Leoluca Orlando si dice preoccupato per l’andamento dell’emergenza in città e in provincia. “Ho chiesto al presidente della regione – ha fatto sapere il sindaco di Palermo Leoluca Orlando in una nota – di adottare delle misure più rigorose in base ai dati dei contaggi e alla tenuta delle strutture”.

“Allo stato attuale la tendenza del dato è preoccupante – dice l’Assessorato della Salute al sindaco – ed in avvicinamento ai valori soglia da voi intercettati, fermo restando ciò, in atto, il dato in nostro possesso estratto dal Sistema di Sorveglianza ISS, risulta essere ancora inferiore al valore soglia di 250 su centomila abitanti e, nello specifico, ad oggi, pari a 209 su centomila abitanti”. Queste le parole del dirigente generale Dasoe Mario La Rocca.

Articolo precedenteZona rossa a Palermo, la Regione certifica l’emergenza
Articolo successivoDrone dei carabinieri scopre bisca in zona rossa, 15 persone multate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui