The news is by your side.

Zona rossa di Natale, spunta la nuova autocertificazione, il link per scaricarla

Cosa scrivere nell'autocertificazione? Non è necessario specificare il luogo esatto in cui ci si sta recando

0

Spunta una nuova autocertificazione per potersi spostare nei giorni “rossi” e “arancioni” dal 24 al 6 gennaio in tutta Italia. Da domani, 24 dicembre si sarà inizio alla stretta di fine anno lungo le strade delle città. Per potev viaggiare e spostarsi da un luogo ad un altro, sarà necessario esibire l’autocertificazione. Il nuovo modello di autocertificazione è stato pubblicato dal ministero dell’Interno ed è possibile scaricarlo dal sito internet.

L’Italia sarà zona rossa dal 24 al 26 dicembre, il 31 dicembre, e dal 1 al 6 gennaio. Sarà consentito spostarsi solo per comprovate esigenze lavorative, di salute e per motivi ammessi dal decreto legge del Governo. Sarà possibile fare visita ai parenti anche nei giorni rossi, a patto che a spostarsi siano solo due persone. Al numero non partecipano minori e disabili.

Cosa scrivere nell’autocertificazione?

Non è necessario specificare il luogo esatto in cui ci si sta recando ma solo la motivazione per cui ci si sta mettendo in viaggio. Ad esempio, se la motivazione del nostro spostamento risiede nel fatto che stiamo andando a fare visita a un parente, si potrà scrivere “visita congiunto”. Non è necessario specificare l’indirizzo del parente, basterà solo indicare la semplice motivazione. Nessun controllo sarà eseguito nelle case degli italiano dalle forze di polizia, come tra l’altro ha specificato anche il presidente del consiglio, Giuseppe Conte. Ciò non toglie però che numerosi saranno i controlli eseguiti dalle stesse forze dell’ordine lungo le principali strade.

Sono circa 70mila gli uomini che vigileranno in tutto il territorio italiano. Carabinieri, Polizia di Stato, guardia di Finanza, Esercito saranno presenti lungo i confini comunali e in numerosi posti di blocco su strade e caselli.

Settanta mila è il numero comunicato direttamente dalla ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, in un’intervista. In cui ha affermato: “Sarà un Natale di sacrifici, dovremo continuare con delle limitazioni alla nostra mobilità anche tra Comuni oltre che tra Regioni. Proprio nel periodo natalizio dovremo allontanarci dalle nostre tradizioni, del Natale, tutti insieme”. Spiegando poi che gli agenti saranno impiegati, oltre che nella verifica della legittimità degli spostamenti, ai controlli nelle attività commerciali: “Interverranno con senso di equilibrio perché dal momento in cui teniamo aperti i negozi lo facciamo per salvaguardare un certo tipo di economia. Ma serve anche che i titolari pongano in essere le precauzioni per non fare entrare più persone nello stesso momento”.

Ecco il link per la nuova autocertificazione da usare da Natale a capodanno:

Rispondi