Terrore a Partinico in una violenta rapina, scattano due arresti

La rapina avvenne lo scorso 30 novembre in Corso dei Mille, a Partinico, in pieno centro cittadino

Un commerciante di nazionalità cinese è stato aggredito con violenza a Partinico nel corso di una rapina. Per questo gli agenti della Polizia di Stato di Partinico hanno fermato Giuseppe Davì, 28 anni e Massimo Randazzo, 36 anni. I due sono accusati della tentata rapina in concorso al malcapitato commerciante oltre che di lesioni personali e danneggiamento.

La rapina avvenne lo scorso 30 novembre in Corso dei Mille, a Partinico, in pieno centro cittadino, vicino alla piazza Duomo. Al Commissariato è stata segnalata un’aggressione ai danni del commerciante cinese da parte di quattro giovani che lo avevano colpito a calci e pugni cercando di portare via la cassa.

Nonostante le ferite riportate nel corso dell’aggressione, la vittima ha descritto ai poliziotti del Commissariato di Partinico, la descrizione di due dei quattro uomini. Ha fornito indicazioni in merito al loro abbigliamento ed ai loro particolari fisici. A pochi metri dal luogo dell’aggressione in Corso dei Mille, gli agenti del Commissariato hanno individuato e bloccato i due giovani corrispondenti alle descrizioni fornite dalla vittima.

Nei pressi del negozio è stato trovato anche un pezzo di legno utilizzato dagli aggressori per danneggiare il negozio. Sono in corso indagini per risalire nel più breve tempo possibile all’individuazione degli altri due complici. I due sono stati portati in carcere in attesa dell’udienza di convalida.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.