La Sicila zona gialla è un azzardo, rischio terza ondata

Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, ascolterà i pareri del Cts

La Sicilia zona gialla non è stata ben accolta dal Comitato tecnico scientifico regionale. Sarebbe un azzardo la decisione, secondo gli esperti, aver allentato le restrizioni in Sicilia. Una decisione che rischierebbe di vanificare il lavoro fatto sino ad oggi. A rischio c’è l’arrivo di un’altra ondata di contagi e la tenuta degli ospedali.

Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, ascolterà i pareri degli esperti già oggi e firmerà una nuova ordinanza in base alle loro indicazioni. In particolare, Musumeci deciderà se continuare con la chiusura domenicale dei negozi oppure allinearsi con l’ordinanza del ministro Speranza.

Con la dichiarazione della Zona Gialla in Sicila, da domenica ristoranti e bar potranno aprire dalle 5 del mattino alle 18 solo per asporto. Cade il divieto di spostamento tra un Comune all’altro. Tutto il resto rimane invariato. Zona gialla, infatti, non è un liberi tutti. Si tratta di una leggera dei livelli di allerta. Resta il coprifuoco dalle 22 alle 5 del mattino.

L’indice Rt in Sicila è sceso da 1,14 a 1,05 in 7 giorni e la situazione dei posti in terapia intensiva è sotto la soglia di rischio.

Come si legge su La Repubblica, il Cts siciliano non l’hanno presa bene. Antonino Giarratano, professore di Anestesia e rianimazione, parla di “scelta imbarazzante” sul gioco di colori nazionale: “Fanno una scommessa. Se va bene va bene, se va male torniamo rossi prima di Natale. Ma tanto dei morti e della pressione sugli ospedali non frega niente a nessuno”.

Il Governatore oggi potrebbe incontrare, assieme all’assessore Razza, gli scianziati “per valutare le misure da adottare alla luce della nuova classificazione. Sia chiaro: non è un liberi tutti”.

Anche sui social i siciliani sono divisi. C’è anche chi pensa che il governo stia iniziando ad allentare le misure in vista del Natale, come è accaduto in estate. C’è il fronte del si e quello del no alle riaperture. Intanto la Sicilia è zona gialla in attesa del nuovo Dpcm del Presidente del Consiglio.

Ricevi tutte le news

SEGUI DIRETTA SICILIA SU GOOGLE NEWS

SEGUICI SU FACEBOOK
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.