Home Cronaca Covid-19, caos nei Pronto soccorso di Palermo: ambulanze in coda

Covid-19, caos nei Pronto soccorso di Palermo: ambulanze in coda

0
Coronavirus

I Pronto Soccorso di Palermo sono al collasso a causa del continuo arrivo di pazienti positivi o sospetti positivi.
Da giorni gli ospedali palermitani sono sotto stress e iniziano a scarseggiare i posti per i ricoveri ordinari.

Manca poco al collasso dei Pronto soccorso di Palermo dove si registra un’altra giornata critica. Sono 40 i pazienti Covid attualmente positivi al Pronto soccorso del Covid Hospital del Cervello. Altri 40 pazienti positivi si trovano all’ospedale Civico.

I pronto soccorso di Villa Sofia, Policlinico, Ingrassia e Buccheri La Ferla si occupano delle urgenze ordinarie ma a stento si riesce a smaltire tutti i casi.

Il Civico ha allestito postazioni esterne per l’ossigeno perché all’interno non ci sarebbero più posti.
Seria anche la situazione dell’ospedale Cervello. Sia al Civico che al Cervello ci sono ambulanze in coda. Una situazione di allerta in attesa che la struttura commissariale sblocchi i posti all’ospedale di Partinico e di Petralia Sottana.

“Oggi (ieri, ndr), come succede spesso, è stato finora un giorno molto pesante – dice il dottore Massimo Geraci, responsabile dell’area d’emergenza dell’ospedale Civico -. Probabilmente i criteri di dimissibilità meriterebbero una applicazione più omogenea da parte di tutti i medici impegnati nell’emergenza Covid, come avviene ormai costantemente in prima linea. Al Civico si assiste ad un’oscillazione fra trentacinque e quaranta pazienti, tutti positivi al Coronavirus.

Articolo precedenteCovid-19, Musumeci firma disegno di legge su contagi e attività economiche
Articolo successivoCovid-19, 31 denunce a Corleone: buoni spesa senza averne diritto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui