La Sicilia in «lockdown funzionale», stasera Musumeci firmerà l’ordinanza

In Sicilia il trend dei nuovi casi si conferma in netta crescita come avviene nel resto d’Italia. Sono 730 i tamponi positivi processati dalla Asp siciliane e sono 5 le persone ricoverate con nessun incremento in terapia intensiva. Oggi 123 pazienti sono stati dichiarati clinicamente guariti.

Sono 5 i pazienti ricoverati oggi per Coronavirus a fronte dei complessivi 730 soggetti positivi rilevati così come riportato dal bollettino quotidiano del Ministero della Salute. Il dato dei ricoveri comprende anche le terapie intensive che, nello specifico, oggi non vedono alcun incremento. Il dato dei guariti è pari a 123 persone. Undici i decessi. I tamponi processati da ieri a oggi sono stati 8015. Questo il report dei contagi nelle province: 26 Agrigento, 26 Caltanissetta, 188 Catania, 7 Enna, 74 Messina, 204 Palermo, 117 Ragusa, 11 Siracusa, 77 Trapani.

LEGGI ANCHE  Con la zona gialla tornano gli assembramenti, a Palermo multe per 30.000 euro

Intanto, come ha annunciato oggi il Presidente della Regione, nelle prossime ore sarà firmata una nuova ordinanza. Musumeci potrebbe attuare una nuova stretta allo scopo di anticipare e contenere il diffondersi del contagio nel territorio siciliano. Secondo quanto si è appreso, stasera intorno alla 20 potrebbe essere firmata la nuova ordinanza.

Si parla di un «lockdown funzionale»: non ancora il coprifuoco notturno, ma strette mirate su scuole e università, trasporti, ristoranti e sale giochi. La giunta regionale si sta occupando delle ultime limature all’ordinanza. L’assessore alla Salute, Ruggero Razza, a quanto si apprende da alcune fonti, è a colloquio con il ministro della Sanità Roberto Speranza al quale sta illustrando le ipotesi che la Regione sta valutando con l’obiettivo di contenere i contagi da Covid-19 in Sicilia.

LEGGI ANCHE  Nuovo Dpcm, No del Governo ai rientri in famiglia, Musumeci chiederà deroghe
Ricevi tutte le news