Covid-19, quasi 300 positivi oggi in Sicilia: muore un uomo a Palermo

Sfiorano i 300 i nuovi casi di Coronavirus in Sicilia dove si registra una nuova vittima. Nel dettaglio, sono 297 i nuovi positivi al Covid 19 registrati sull’isola da ieri.

Ammontano a 4401 gli attuali positivi e salgono a 426 i ricoveri; 38 di essi sono in terapia intensiva. Sono 3.975 sono le persone in isolamento domiciliare. Aumentano i contagi nonostante siano stati eseguiti 4509 tamponi.

Una persona è deceduta. Si tratta di un uomo di Trapani di 85 anni morto in ospedale a Palermo. I nuovi positivi sono così ripartiti nelle province: 5 nuovi positivi ad Agrigento, 18 a Caltanissetta, 85 a Catania, 6 a Enna, 63 a Messina, 87 a Palermo, 24 a Ragusa, 3 a Siracusa, 6 a Trapani.

LEGGI ANCHE  Niente zona rossa in Sicilia, c'è la zona arancione "rinforzata"

A Palermo un prete gesuita della chiesa Casa Professa è risultato positivo al Coivd19. Lo hanno confermato gli stessi padri che hanno annunciato la chiusura della chiesa del Gesù per oggi e la conseguente sospensione delle messe domenicali.

Intanto è programmato per domani, lunedì 12 ottobre, il monitoraggio epidemiologico del Comune di Villafrati per determinare l’eventuale revoca della ‘zona rossa’ istituita sette giorni fa attraverso un’ordinanza del presidente della Regione, Nello Musumeci.

A condurre la ricognizione sanitaria sarà il Distretto di competenza dell’Asp di Palermo che effettuerà tamponi sugli ospiti della Rsa e sui cittadini in quarantena. Ieri, visto l’esito negativo di tutti i tamponi eseguiti, il governatore – d’intesa con l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, ha disposto la revoca della “zona rossa” per le quattro sedi della Missione “Speranza e carità”. Il divieto di entrata e uscita dalle strutture era stato stabilito lo scorso 19 settembre come misure per contrastare la diffusione del Coronavirus nel territorio della città di Palermo.

Ricevi tutte le news

SEGUI DIRETTA SICILIA SU GOOGLE NEWS

SEGUICI SU FACEBOOK