Annullato il Cous Cous Fest di San Vito lo Capo

Arrivederci al 2021. Il Cous Cous Fest di San Vito lo Capo è stato annullato. La decisione è stata presa con grande rammarico dall’amministrazione comunale.
A pesare la situazione epidemiologica dell’isola.

Con una lunga nota, il sindaco Peraino ha fatto sapere che il Cous Cous Fest e le altre manifestazioni in programma sono state annullate. Una decisione difficile per un Comune che basa la propria economia sul turismo. Un Comune che quest’anno ha risentito fortemente delle limitazioni imposte dal Governo nazionale e da quello regionale per il contenimento della epidemia da Covid-19.

“A partire dalla seconda decade di maggio, quando le attività economiche hanno progressivamente riaperto conformandosi ai protocolli sanitari imposti, l’Amministrazione Comunale di San Vito Lo Capo si è assunta l’onere di porre in essere una serie di accorgimenti per garantire la sicurezza dei propri cittadini e dei fruitori del territorio, incentivando così la ripresa del turismo”, si legge in una nota.

LEGGI ANCHE  A San Vito lo Capo il mare più bello d'Italia: estate 2019 con 5 vele Legambiente

La gestione in sicurezza della spiaggia libera, le limitazioni poste alle diffusione sonora nei locali pubblici, il divieto di accesso serale nelle spiagge nel week end di ferragosto, il controllo del territorio attraverso la Polizia Municipale e in collaborazione con le altre forze di Polizia, hanno consentito di ritenere fino ad ora il Comune di San Vito Lo Capo “sicuro” dal punto di vista sanitario.

Confortati dall’andamento della situazione epidemiologica a livello nazionale, regionale ed in particolare alla luce della situazione sanitaria della Provincia di Trapani, l’Amministrazione ha programmato, come di consueto, per il periodo estivo ed autunnale una serie di eventi, molti dei quali durante il periodo estivo sono stati realizzati, che hanno mantenuto per i visitatori l’immagine oramai consolidata di Comune da vivere oltre che dal punto di vista dell’ambiente e della balneazione, anche per la vivacità della vita culturale, artistica, sportiva e ricreativa.

LEGGI ANCHE  Inferno ad Altofonte e San Vito lo Capo, Musumeci convoca il Governo

Purtroppo la ripresa del numero dei contagi nella Regione Siciliana e l’impennata che essi hanno avuto nella provincia di Trapani, dove nella giornata del 7 settembre si sono registrati 96 nuovi contagi, ha indotto l’Amministrazione a riflettere sulla opportunità di proseguire nella realizzazione degli eventi programmati.

Considerato che i prossimi eventi riguardano manifestazioni che negli anni hanno avuto un forte richiamo di presenze giornaliere oltre che di turisti che si fermano a San Vito Lo Capo per più giorni, l’amministrazione ha ritenuto che, seppure con la prevista attivazione di tutte le procedure di sicurezza già definite, sarebbe complesso mantenere per tutta la durata degli eventi i protocolli di sicurezza previsti. Da qui la decisione di annullare gli eventi in programma, tra cui il Cous Cous Fest.

LEGGI ANCHE  Il vino di Sicilia? Per Forbes è uno dei migliori del mondo