Travolto da un’auto con lo scooter, muore a 41 anni Antonio Gagliano

È morto Antonio Gagliano, 41 anni, di Bagheria, dopo quasi un mese di agonia in Rianimazione.

L’uomo è rimasto vittima di un grave incidente stradale avvenuto nel corso della mattina del 5 agosto scorso in piazza Tonnarazza. Gagliano si trovava a bordo di uno scooter che di è scontrato con una Wolkswagen Polo.

Secondo la ricostruzione della polizia municipale, i due veicoli che provenivano da Ficarazzi si sarebbero affiancati all’imbocco dello spartitraffico di corso Umberto I. Antonio Gagliano ha avuto la peggio ed è stato prelevato dal 118 in codice rosso.
Questa mattina la triste notizia dopo 26 giorni di ricovero.

L’uomo, un operaio specializzato della ditta Edilizia acrobatica, sposato e padre di due figli, ha riportato traumi e lesioni che hanno costretto i medici a mantenere la prognosi riservata. Nel giro di poche settimane però il suo quadro clinico è peggiorato, precipitando definitivamente domenica sera, quando il personale sanitario ha constatato il decesso.

LEGGI ANCHE  All'aeroporto di Palermo pronte le celle per il vaccino anti-Covid (VIDEO)

Sono in corso ulteriori accertamenti sulla ricostruzione della dinamica da parte dei vigili della sezione Infortunistica e l’autista dell’auto rischia di dover rispondere di omicidio stradale.

“E ogni volta che saremo vicini al cielo alzeremo gli occhi sicuri di trovare i tuoi – si legge in un messaggio lasciato sui social dall’azienda per cui lavorava – Oggi è una giornata triste per tutti noi di EdiliziAcrobatica: il nostro IronMan, Antonino, non c’è più… o forse ha solo scelto di andare più in alto, proprio sulle nuvole, da dove, siamo certi, ci guarderà sorridendo.
Non ti dimentichermo, Antonino, il cielo, ogni giorno, ci racconterà di te”.

LEGGI ANCHE  Dolore nel palermitano, muore un infermiere
Ricevi tutte le news