Partinico, muratore coltiva 200 piante di Cannabis tra gli ulivi

Un muratore di Partinico scoperto a coltivare 200 piante di droga finisce ai domiciliari.

Una grande piantagione di Cannabis è stata scoperta nelle campagne di Partinico, in provincia di Palermo. È scattato da parte dei Carabinieri della locale stazione un arresto.

Maurizio Tornetta, muratore di professione, 41enne, è stato fermato perché accusato di produzione, traffico e detenzione di droga e furto di energia elettrica.

In mezzo ad un uliveto, secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, l’uomo aveva avviato una grande piantagione che contava circa 200 piante di Cannabis. Per annaffiare le piante, inoltre, il partinicese aveva allacciato l’impianto alla rete elettrica in modo abusivo.

LEGGI ANCHE  Troppi rifiuti, chiusa per due giorni la SS186 tra Monreale e Partinico

I Carabinieri hanno sequestrato le piante e tutta la strumentazione per la loro coltivazione.

Per Maurizio Tornetta sono scattati i domiciliari in attesa della convalida dell’arresto da parte del giudice di turno.