Muore Sandro Inghilleri di Partinico dopo lo schianto con il parapendio a Trappeto

È deceduto Sandro Inghilleri, l’uomo che ieri pomeriggio si è schiantato a Trappeto con il suo parapendio. Si tratta di un 49enne di Partinico.

Sandro Inghilleri è morto all’ospedale Villa Sofia di Palermo dove era stato trasferito a causa delle gravi ferite riportate in seguito alla caduta con il parapendio.

Dopo essersi lanciato dalla rocca che sovrasta l’abitato di Trappeto, ha eseguito un volo ma al momento della discesa qualcosa deve essere andata storta. Ha finito la sua corsa nei pressi della linea ferroviaria che si trova tra Balestrate e Trappeto.

Subito Sandro Inghilleri è stato soccorso da alcuni passanti che hanno chiamato il 118. È stato quindi trasportato a Villa Sofia in gravissime condizioni. Sul posto anche i vigili del fuoco che hanno recuperato il ferito.

L’uomo questa mattina però è morto. Le sue condizioni sono apparse gravi fin dal primo momento. L’uomo, 49 anni, partinicese è morto.

Un altro incidente con il parapendio si è consumato ieri a Vulcano, isola delle Eolie. L’incidente ha coinvolto un turista milanese di 21 anni che adesso è grave in ospedale.

Un 21enne, durante una vacanza sull’isola di Vulcano in provincia di Messina. E’ successo nel pomeriggio di domenica 21 giugno.

Secondo quanto viene riportato, il giovane si è schiantato precipitando al suolo rovinosamente. I sanitari del 118 lo hanno recuperato e portato in elicottero al Policlinico del capoluogo. Avrebbe riportato alcune fratture ortopediche e non sarebbe in pericolo di vita.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
Seguici

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.