Dalla Cina a Palermo atterra un altro carico di mascherine e attrezzature

In Sicilia dalla Cina un altro carico di mascherine, guanti, camici e altri dispositivi di protezione da destinate agli ospedali Covid.

L’aereo ha a bordo 56 tonnellate di materiale sanitario e accessori medicali proveniente dalla Cina Shanghai – Pudong, destinati alla Protezione civile siciliana Regione Siciliana per fronteggiare l’emergenza Covid19.

Su disposizione del presidente della Regione Nello Musumeci, il materiale verrà distribuito, principalmente, nelle strutture ospedaliere, ma anche tra i medici di base, i pediatri, le case di riposo, le residenze per anziani.

Nei prossimi giorni è previsto l’arrivo di un terzo volo, mentre l’ultima parte del carico, quella più corposa, arriverà via nave.

Il Boeing 777F è decollato ieri dall’aeroporto internazionale di Shanghai-Pudong per poi fare scalo a #Doha, da dove oggi è ripartito alla volta di Palermo. “Da oltre un mese arrivano voli carichi di dispositivi di protezione individuale contro il Coronavirus – ha detto Giovanni Scalia, amministratore delegato di Gesap spa, che ieri ha seguito i lavori di sbarco del grosso carico di materiale sanitario – L’aeroporto di Palermo è operativo e garantisce il servizio pubblico essenziale. Saremo pronti, quando la normativa lo prevederà, alla ripresa delle attività. In questo momento, siamo costantemente in contatto con le compagnie aeree. A maggio, intanto, riattiveremo i cantieri dei lavori in aerostazione”.

“Atterrato! Il secondo volo con i DPI per le nostre strutture acquistati autonomamente dalla Regione. Grazie a UPMC”. Lo ha detto l’assessore regionale Ruggiero Razza dopo che l’aereo cargo della Quatar Airways Cargo è atterrato all’aeroporto di Palermo Falcone e Borsellino con a bordo altri dispositivi di protezione individuale.

UPMC Italy è la divisione italiana dell’University of Pittsburgh Medical Center, con sedi a Roma, Palermo, Chianciano Terme (SI) e Mirabella Eclano (AV) ed è attiva nell’ambito dell’assistenza sanitaria.

L’aereo cargo ha portato in Sicilia mascherine, guanti, camici e altri dispositivi di protezione contro il Coronavirus. Il carico è atterrato questo pomeriggio a Palermo.

Lo scorso 5 aprile il primo aereo-cargo era atterrato all’aeroporto di Palermo per conto della Regione Siciliana, proveniente dalla Cina. Il ponte-aereo è stato voluto dal governo Musumeci, che si è avvalso della Upmc Italia-Ismett, il colosso multinazionale che sta investendo nel Paese asiatico.

I dispositivi sono stati poi presi in consegna dagli uomini della Protezione civile regionale per dividerli alle Aziende sanitarie e ospedaliere siciliane.


Seguici su Facebook


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
Seguici

Potrebbe interessarti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.