Home Cronaca Scampagnata vietata, a Palermo voleranno i droni

Scampagnata vietata, a Palermo voleranno i droni

0

Per scongiurare assembramenti e scampagnate di pasqua e Pasquetta a Palermo voleranno i droni. Lo ha annunciato il sindaco di Palermo Leoluca Orlando nel corso della prima seduta di consiglio comunale online.

L’Enac dato l’autorizzazione alla polizia municipale a fare volare i droni che sabato, domenica e lunedì per scovare i trasgressori delle disposizioni di contenimento dell’epidemia.

I droni voleranno in particolare gli spazi verdi della città che comunque saranno chiusi al pubblico. Il parco della Favorita sarà off limits mentre le immagini riprese dai dispositivi di pilotaggio remoto trasmetteranno in diretta le immagini alla polizia municipale.In caso di assembramento, scatterà l’intervento delle forze dell’ordine.

Intanto è in corso da oggi pomeriggio un intervento congiunto interforze cui partecipa anche la polizia municipale per verificare il rispetto delle normative nazionali e regionali in tema di emergenza Covid-19. Posti di blocco sono stati infatti organizzati lungo la carreggiata centrale della Circonvallazione .

“Si tratta – ha detto il sindaco Orlando che conferma l’apprezzamento per il lavoro svolto da tutte le forze dell’ordine e della polizia municipale – di un nuovo segnale chiaro e forte sul divieto di violare le norme di contrasto al contagio, un modo per ricordare che restare a casa è il modo più sicuro per proteggere sé stessi e i propri cari”.

Articolo precedenteIl Governo allungherà la quarantena fino a maggio
Articolo successivoCovid-19, in Sicilia è caccia ai limoni, disinfettanti naturali

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui