Home Cronaca Coronavirus, calano ancora i contagi in Sicilia

Coronavirus, calano ancora i contagi in Sicilia

0

Frenano ancora i casi di positività al Coronavirus in Sicilia. Questo il quadro riepilogativo della situazione nell’Isola, aggiornato alle ore 17 di oggi (martedì 7 aprile), in merito all’emergenza Coronavirus, così come comunicato dalla Regione Siciliana all’Unità di crisi nazionale.

Dall’inizio dei controlli, i tamponi effettuati sono stati 24.857 (+1.393 rispetto a ieri).
Di questi sono risultati positivi 2.097 (+51), mentre, attualmente, sono ancora contagiate 1.859 persone (+44), 113 sono guarite (+5) e 125 decedute (+2). Degli attuali 1.859 positivi, 635 pazienti (-2) sono ricoverati – di cui 73 in terapia intensiva (-1) – mentre 1.224 (+46) sono in isolamento domiciliare.
Questa la divisione degli attuali positivi nelle varie province: Agrigento, 107 (0 ricoverati, 2 guariti e 1 deceduto); Caltanissetta, 93 (22, 4, 8); Catania, 551 (155, 28, 51); Enna, 273 (168, 1, 15); Messina, 327 (145, 18, 25); Palermo, 276 (74, 29, 12); Ragusa, 47 (7, 4, 3); Siracusa, 80 (42, 26, 7); Trapani, 105 (22, 1, 3).

È notizia di oggi di un caso di Coronavirus ad Altofonte, nel Palermitano. Si tratta di una persona in quarantena da metà marzo e che è stata sottoposta al tampone. È asintomatica e sta bene, non ha avuto contatti con nessuno. Oggi il sindaco della città in provincia di Palermo ha dato la comunicazione ai cittadini.

Anche a Corleone il primo caso di positività al Covid-19. Lo ha confermato questo pomeriggio il sindaco di Corleone Nicolò Nicolosi. Si tratta di una persona che il 20 marzo è rientrata in città dopo essersi recata in un’altra regione italiana per un intervento chirurgico. Come da protocollo, anche i familiari si trovano in isolamento e si stanno sottoponendo ai controlli previsti. Uno dei tamponi già eseguiti ha avuto esito negativo.

Secondo una previsione statistica di alcuni ricercatori dell’Università di Palermo, a metà aprile in Sicilia i casi di Coronavirus diminuiranno fino a 10 al giorno. Il dato si basa sull’analisi della curva epidemiologica da febbraio ad oggi. (Leggi qui). La Sicilia dovrebbe essere la prima regione italiana ad uscire dall’emergenza anche se serve ancora restare a casa. Poi inizierà una Fase 2 dell’emergenza nella quale sarà in vigore l’obbligo di utilizzo delle mascherine e il distanziamento sociale.

Articolo precedenteCoronavirus, Sicilia prima regione fuori dal tunnel, lo prevede uno studio Unipa
Articolo successivoCovid-19, nuovo focolaio a Palermo, in 7 positivi a Villa Maria Eleonora

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui