Villafrati, ora sono 72 i positivi al Covid-19 della zona rossa

Tra i 22 dipendenti positivi, 11 sono di Villafrati, gli altri di città limitrofe tra cui Corleone, Bolognetta, Vicari e Bagheria

Salgono a 72 le persone positive al Covid-19 a Villafrati, terzo comune della Sicilia dichiarato terza “Zona rossa” dalla Regione.

I 72 positivi al Coronavirus sono tutti all’interno della residenza sanitaria assistita Villa delle Palme di Villafrati. Delle 72 persone positive la maggior parte sono anziani ospitati nella casa di cura, ben 50.

Gli altri positivi sono dipendenti. Tutti sono in quarantena nella struttura che si trova lungo la Palermo-Agrigento eccetto 10 anziani trasportati a Partinico dove si trova il Covid-hospital allestito per assistere gli ammalati. Un paziente di 90 anni è deceduto ieri.

Tra i 22 dipendenti, 11 sono di Villafrati, gli altri di città limitrofe tra cui Corleone e Monreale. 

“I dipendenti sono stati informati – ha detto il sindaco Agnello nel corso di una diretta Facebook -. E sono in quarantena insieme alle famiglie. Invito tutti quelli che hanno avuto contatti di farci sapere in modo tale da iniziare la quarantena e così il monitoraggio. Si sa che dalla zona rossa non si può entrare né uscire. I varchi sono presidiati dai carabinieri”.

Sui casi di Coronavirus a Villafrati è intervenuta anche l’amministrazione comunale di Corleone. Il vice sindaco Maria Clara Crapisi ha ricordato che la struttura residenziale per anziani è chiusa al pubblico dal 5 marzo scorso e ha reso noto che un operatore corleonese che lavora lì è risultato negativo al tampone ma finora è rimasto in servizio all’interno della struttura. Non ha quindi contatti esterni per via della quarantena imposta a tutti coloro che si trovano nella rsa di Villafrati. 

Dentro Villa delle Palermo c’è anche un altro operatore sanitario originario di Corleone ma non residente che è risultato positivo. Il soggetto resterà in quarantena all’interno della casa di riposo dove si trova da martedì. Anche lui quindi non ha contatti esterni. In via precauzionale i familiari sono in isolamento e faranno un tampone.

Una tirocinante è in quarantena in casa e sarà sottoposta al tampone. Ha avuto contatti solo con il personale amministrativo della struttura di Villafrati, risultato interamente negativo. Altri due ospiti corleonesi della casa di riposo sono positivi, ma asintomatici.

La stampa locale di Monreale ha reso noto che all’interno di Villa delle Palme di Villafrati c’è anche una cittadina monrealese di 84 anni risultata positiva al tampone del Coronavirus. Tra i dipendenti e i pazienti positivi ci sono anche cittadini di Bagheria, Marineo, Vicari e Baucina.