Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia: 213 positivi e 8 guariti

Aumentano ancora i contagi di Coronavirus in Sicilia. Questo il quadro riepilogativo della situazione nell’Isola, aggiornato alle ore 12 di oggi (lunedì 16 marzo), in merito all’emergenza Coronavirus, così come comunicato dalla Regione Siciliana all’Unità di crisi nazionale.

Dall’inizio dei controlli, i tamponi validati dai laboratori regionali di riferimento (Policlinici di Palermo e Catania) sono 2.653, sono stati trasmessi all’Istituto superiore di sanità, invece, 213 campioni.

I tamponi positivi al Coronavirus in Sicilia sono 25 più di ieri.

Risultano ricoverati 95 pazienti (18 a Palermo, 42 a Catania, 10 a Messina, 2 ad Agrigento, 3 a Caltanissetta, 4 a Enna, 2 a Ragusa, 8 a Siracusa e 6 a Trapani) di cui 20 in terapia intensiva, mentre 108 sono in isolamento domiciliare, otto sono guariti (tre a Palermo, due ad Agrigento, uno a Enna, Messina e Ragusa) e due deceduti.

In totale sono 213 i casi positivi registrati dall’inizio, di cui 95 ricoverati (20 in terapia intensiva), 108 in isolamento domiciliare, otto guariti e due deceduti. Questa la divisione nelle varie province: Agrigento, 22; Caltanissetta, 4; Catania, 96; Enna, 5; Messina, 11; Palermo, 37; Ragusa, 4; Siracusa, 21; Trapani, 13.

Il prossimo aggiornamento avverrà domani. Lo comunica la presidenza della Regione Siciliana.

Intanto nel reparto di Malattie Infettive del Presidio Cervello sono ricoverati 7 pazienti positivi ai test per Coronavirus (tre donne e quattro uomini). Una paziente è la Signorara proveniente dalla bergamasca.
Un altro paziente è attualmente ricoverato in Anestesia e Rianimazione.

È notizia di questa mattina che una dipendente del call center Almaviva di Palermo è risultata positiva al Coronavirus. La donna si trova all’ospedale Cervello di Palermo come anche un uomo di 65 anni di Balestrate anche lui positivo al Coronavirus.