Home Cronaca Coronavirus, seduti al bar sbeffeggiano i poliziotti, denunciati

Coronavirus, seduti al bar sbeffeggiano i poliziotti, denunciati

0

A Modica tre persone sono state denunciate in Procura per l’inosservanza delle disposizioni del decreto del Governo per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. I tre si sono resi protagonisti di un episodio tanto grava quanto surreale.

Si sono seduti al tavolino di un bar chiuso e non ne hanno voluto saperne di alzarsi e andare a casa come impone la norma in vigore. I tre non solo non avrebbero rispettato il decreto “Io resto a casa” che impone limitazione negli spostamenti ma anche avrebbero sbeffeggiato e deriso gli agenti della polizia locale di Modica. I poliziotti non hanno potuto fare altro che denunciare in Procura il comportamento spavaldo dei tre uomini.

I tre, tutti modicani, rispettivamente di 53, 52 e 54 anni, hanno pensato, addirittura, di sbeffeggiare gli agenti, rifiutandosi di adempiere l’ordine loro imposto. I poliziotti hanno proceduto alla loro identificazione, li ha obbligati ad allontanarsi e li hanno denunciati alla Procura della Repubblica.

Articolo precedenteCoronavirus, positivo primario al Cervello, altri due casi a Capaci e Lascari
Articolo successivoCoronavirus, azienda per tessuti funebri vende mascherine, blitz a Casteldaccia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui