Home Cronaca Coronavirus, in Sicilia arriva la cura della polmonite con il farmaco Tocilizumab

Coronavirus, in Sicilia arriva la cura della polmonite con il farmaco Tocilizumab

0

In Sicilia due ospedali hub per acquisto del farmaco Tocilizumab normalmente utilizzato per la cura dell’artrite. La molecola prodotta dalla Roche sarebbe risultata idonea alla cura della polmonite causata dal Covid-19.

L’ospedale “Villa Sofia-Cervello” di Palermo e il policlinico “Vittorio Emanuele” di Catania saranno i due hub per l’acquisto e lo smistamento del RoActemra (Tocilizumab),. Si tratta del medicinale finora utilizzato, con successo, per il trattamento dei pazienti affetti da polmoniti causate dal Covid-19.

A deciderlo è l’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza. In una nota indirizzata ai dirigenti generali delle Aziende sanitarie, il componente del governo Musumeci ha individuato la struttura palermitana come riferimento per i Centri ospedalieri del bacino occidentale (Agrigento, Caltanissetta, Palermo e Trapani), e quella etnea per la zona orientale (Catania, Enna, Messina, Ragusa e Siracusa).

Il Tocilizumab è un farmaco nato per curare l’artrite reumatoide ed è iniettato per via endovenosa. Le sue caratteristiche lo hanno reso efficace nella riduzione degli effetti del Coronavirus a carico del sistema polmonare.

Recentemente il Tocilizumab è stato utilizzaro con successo all’Istituto per i Tumori Pascale di Napoli. Il farmaco si è rivelato efficace in 24 ore su dei pazienti ospiti della struttura con Coronavirus. Un risultato ottimale tanto che la terapia verrà estesa anche ad altri pazienti. L’intuizione arriva anche a seguito dell’utilizzo dello stesso in Cina dove si erano ottenuti buoni risultati.

Dopo la richiesta dei ricercatori napoletano l’azienda farmaceutica Roche ha annunciato di voler cedere gratuitamente il farmaco che, ricordiamo, deve essere assunto solo dietro prescrizione medica e nelle strutture mediche adeguate.

Articolo precedenteBambino positivo al Coronavirus all’ospedale di Corleone, anche il padre e la madre
Articolo successivoCoronavirus, altri 5 positivi ad Alcamo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui