Carini, fermato dalla Finanza un furbetto del reddito di cittadinanza

Il giovane percepiva il reddito di cittadinanza senza averne diritto.

La Guardia di Finanza ha scoperto a Carini (Pa) un altro furbetto del reddito di cittadinanza.

I finanzieri della Tenenza di Carini hanno scoperto che C.S., 28 anni,  di Carini, percepiva il reddito di cittadinanza senza averne diritto.

Uno dei requisiti necessari per i richiedenti del Reddito è essere cittadini italiani ed essere residenti nel nostro Stato da almeno due anni.

A seguito di indagini e con l’incrocio dei dati Inps e dell’anagrafe degli italiani residenti all’estero è stato scoperto che il giovane si trovava all’estero fino al 15 ottobre del 2018. Ha perciò dichiarato falsamente nella propria domanda, necessaria per il rilascio del menzionato sostegno, di risiedere nel comune di Carini da più di due anni.

Per il giovane è arrivato il sequestro della card del reddito di cittadinanza da parte dei Finanzieri ed è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Palermo per indebita percezione del sussidio pari ad un importo di 4mila euro.

➡️ Per questa e altre news seguici su Facebook.