Palpeggia 16enne in via Maqueda, fermato l’aggressore

La ragazza era seduta in una panchina e ha subito l'aggressione a sfondo sessuale

La polizia dopo tre giorni di indagini hanno fermato l’uomo

Palpeggiata e inseguita in pieno centro a Palermo. È accaduto a una ragazza di 16 anni tre giorni fa in via Maqueda.

Un uomo, probabilmente straniero, l’avrebbe inseguita dopo averla molestata mentre sedeva in una panchina. È accaduto alle 7 del mattino.

Secondo quanto racconta La Repubblica, la ragazzina di 16 anni, sarebbe stata costretta a entrare dentro a un vicolo, dove è stata palpeggiata. Poi le urla della ragazza e la fuga.

Dopo la terribile esperienza, la ragazza ha chiamato la polizia e ha lanciato l’allarme fornendo anche una descrizione dell’uomo. È partita l’indagine degli uomini del Commissario di Palermo Centro che ieri hanno fermato un uomo sospettato dell’aggressione.

Il fermo è avvenuto ieri sera dopo che la vittima lo ha riconosciuto.

Nei giorni scorsi una donna era stata vittima di una aggressione a sfondo sessuale nel parcheggio dell’ospedale Civico.