Violenza sessuale a Partinico su 16enne, indagati due ragazzi

L'accusa è di violenza sessuale in concorso nei confronti di una 16enne

I due studenti hanno ricevuto l’avviso di garanzia dalla Procura di Palermo

Due ragazzi di 18 e 19 anni sono indagati per violenza sessuale nei confronti di una ragazza di 16 anni di Balestrate (Pa). Secondo le ricostruzioni degli investigatori, i due l’avrebbero prima stordita e poi violentata in una casa di Partinico.

Uno dei ragazzi oggi ha 19 anni ed è residente a Partinico. L’altro, oggi 20 anni, è di Giardinello (Pa). Sono entrambi incensurati.

Secondo l’accusa, avrebbero fatto ubriacare la ragazza e poi l’avrebbero portata in una casa a Partinico.

I fatti risalirebbe a luglio e la Procura ha inviato gli avvisi di garanzia ai due studenti dopo la chiusura delle indagini eseguita dai carabinieri di Partinico.

I due giovani dovranno rispondere di violenza sessuale in concorso nei confronti della giovane vittima che oggi ha 17 anni

È stata la ragazza a raccontare tutto ai genitori. È partita dunque la denuncia ai Carabinieri di Partinico che hanno avviato le indagini.

Come si legge sul Giornale di Sicilia, la ragazzina aveva conosciuto i due studenti tramite un’amica comune. A maggio dello scorso anno si sarebbero incontrati per uscire a mangiare in pizzeria. Un normalissimo rapporto di amicizia che stava nascendo tra quasi coetanei. La sedicenne si sarebbe fidata di loro non immaginando minimamente quello che invece le sarebbe accaduto di lì a poco.

Dopo due mesi, dopo una serata tra i pub, i due studenti avrebbero portato la minorenne in un’abitazione di Partinico, dove prima l’avrebbero indotta a bere sostanze alcoliche fino a perdere qualsiasi forma di reazione. Quindi, questa è adesso la pesante accusa di cui devono rispondere, avrebbero abusato di lei. Al termine della violenza presunta, i due avrebbero anche accompagnato a casa la ragazza.

Il sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se accedi a un qualunque elemento del sito acconsenti all"uso dei cookie ACCETTO più info

Politica sui Cookie