Coronavirus, primo contagio italiano: è un adulto rimpatriato da Wuhan

Si trova in isolamento allo Spallanzani

La conferma è arrivata dall’istituto superiore di Sanità che ha allertato il Ministero della Salute

Ala fine è arrivato il piomo caso di cittadino italiano contagiato dal coronavirus. Si tratta di una persona adulta rimpatriata da Wuhan che si trovava già in isolamento alla Cecchignola insieme ad altri 55 italiani che erano rientratinin Italia da tre giorni.

Dopo che sono stati analizzati i tamponi l’uomo è stato trasferito allo Spallanzani di Roma dove, tra l’altro sono stati ricoverati i turisti cinesi contagiati da Coronavirus.

L’istituto superiore di sanità ha comunicato al Ministero della Salute l’esito positivo del contagio da Coronavirus. La persona contagiata ha la febbre.

L’istituto nei casi di positività al primo test effettua le analisi di conferma comunicandole alla task-force del Ministero della Salute. “Con questa persona risultata positiva, un giovane tra i 30 e i 40 anni, abbiamo avuto pochi contatti in questi giorni”, raccontano gli italiani in quarantena alla Cecchignola. “Prima che fosse trasferito allo Spallanzani, lui si trovava in una stanza singola”.

Intanto le ultime stime parlano di 565 vittimw accertate da coronavirus. I contagi da virus cinese sono, invece 28.149. Le persone già guarite dal contagio sono oltre mille.

Il sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se accedi a un qualunque elemento del sito acconsenti all"uso dei cookie ACCETTO più info

Politica sui Cookie