Coronavirus, da oggi screening sui passeggeri dell’aeroporto di Palermo

I passeggeri in transito dall'aeroporto saranno sottoposti a controllo della temperatura

Scatta oggi a Palermo il piano di prevenzione contro il Coronavirus

Iniziano anche all’aeroporto di Palermo i controlli anti Coronavirus. Le attività di screening coinvolgeranno tutti i passeggeri in transito e in arrivo al Falcone e Borsellino.

Chiunque passerà dall’aeroporto di Palermo sarà sottoposto alla misurazione della temperatura corporea tramite termometri a infrarossi.

“Sono cominciate stasera le attività di screening con i termometri a infrarossi per i passeggeri internazionali in arrivo”, si legge in una breve nota dello scalo aeroportuale di Punta Raisi.

Lo screening nei principali aeroporti internazionali italiani è ormai d’obbligo come disposto dal Ministero della Salute

L’Italia ha iniziato anche a controllare la temperatura dei passeggeri di tutti i voli, soprattutto quelli intercontinentali e provenienti dai paesi asiatici.

I controlli degli scanner termici precedentemente riservati ai passeggeri che arrivano dalle aree colpite dal virus mortale saranno estesi a tutti i voli, anche quelli europei. In alcuni aeroporti, per misurare la temperatura corporea, potrebbero essere utilizzati termometri “a pistola”.

Intanto il Governo italiano ha stanziato 5 milioni di euro per fronteggiare l’emergenza Coronavirus.

Il sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se accedi a un qualunque elemento del sito acconsenti all"uso dei cookie ACCETTO più info

Politica sui Cookie