Violenta lite a Partinico durante partita di calcio, un giovane in ospedale

Il ragazzo è stato ricoverato all'ospedale Civico di Partinico

Provvidenziale è stato l’intervento delle forze dell’ordine

Una partita di calcio si trasforma in una lite violenta a Partinico, nel Palermitano. Un giocatore del Casteltermini è finito al pronto soccorso di Partinico dopo un’aggressione avvenuta sul campo di gioco del Partinicaudace. 

Il giovane, Basiru Jallow, di origine gambiane, sarebbe stato vittima di un’aggressione allo Stadio “San Salvatore” di Partinico, nello spazio antistante lo spogliatoio ospite, nel momento esatto in cui la squadra stava entrando all’interno dell’impianto sportivo palermitano. La vicenda è stata denunciata dallo staff della squadra agrigentina sui social. 

L’ASD Casteltermini si ritrova sotto shock e con tanta rabbia e delusione per ciò che è avvenuto oggi a Partinico – si legge nel comunicato -. Il nostro calciatore Basiru Jallow è stato aggredito brutalmente da alcuni giocatori del Partinicaudace, riscontrando traumi e contusioni in faccia”.

Il calciatore castelterminese, secondo il racconto del Casteltermini, è stato costretto a recarsi presso l’ospedale di Partinico dove ha potuto ricevere le dovute cure mediche. Provvidenziale è stato l’intervento delle forze dell’ordine che si sono subito occupate del caso. 

Ora la squadra agrigentina chiede l’intervento degli organi di giustizia sportiva infliggendo alla società Partinicaudace la sconfitta a tavolino e conseguentemente assegnando la vittoria al Casteltermini.

Secondo quanto hanno raccontato alcuni presenti alla gara, come riporta La Repubblica, già nella partita d’andata c’erano state delle liti tra alcuni atleti della squadra palermitana e il giocatore gambiano, che avrebbe sputato durante la gara a campi invertiti. Una vendetta arrivata nel match di ritorno. 

Le polemiche sono continuate, a fine gara, sui social, dove le minacce tra tifosi delle due squadre sono continuate.

Leggi anche:

Tragedia a Partinico, schianto mortale, la vittima è Salvatore Palazzolo