Palpeggia una ragazza all’Ismett, un uomo di Corleone arrestato per violenza sessuale

Il corleonese è stato identificato e bloccato dai Carabinieri

Un uomo di 37 anni originario di Corleone, in provincia di Palermo, è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale nei confronti di una ragazza.

Sono stati i Carabinieri a fermare il presunto responsabile di un’aggressione avvenuta all’interno del parcheggio dell’ISMETT di Palermo di via Tricomi.

Sarebbero stati momenti di terrore per una donna vittima di moleste ieri pomeriggio dentro il parcheggio dell’ospedale palermitano. La donna, una giovane ricercatrice, sarebbe stata bloccata dall’uomo che avrebbe iniziato a palpeggiarla.

Attimi terribili, terminati solo quando la donna ha iniziato a urlare e l’uomo ha deciso di fuggire via. La donna ha subito allertato i Carabinieri, che hanno dato inizio alle indagini. L’uomo, un corleonese, è stato subito identificato e bloccato.

Fondamentale è stata la descrizione precisa che ha fornito la donna vittima di moleste dallo stesso uomo. Per il 37enne sono scattati gli arresti domiciliari e ora dovrà rispondere di violenza sessuale.

La giovane ricercatrice era appena uscita dal luogo di lavoro, l’uomo, secondo il racconto della vittima, l’avrebbe palpeggiata anche nelle parti intime, poi si è dato alla fuga.

Il presunto molestatore rimarrà ai domiciliari almeno fino all”udienza di convalida dell’arresto.