Bimba muore durante il parto alla Triolo Zancla e la Prucura apre un’inchiesta

Un’altra tragedia si è consumata alla clinica Triolo Zancla di Palermo dove è morta una bambina mentre stava per essere messa alla luce. Qualcosa è andato storto durante in travaglio, il cuore della bimba ha smesso di battere ed è morta.

La mamma è una donna di 40 anni ed era alla quarta gravidanza. La donna stava partorendo all’interno della clinica Triolo Zancla ma il battito del cuore della piccola si è fermato. E’ stato tentato anche il taglio cesareo ma per la piccola non c’è stato nulla da fare: era morta.

I genitori della piccola hanno sporto denuncia ed è arrivata la Polizia per interrogare tutti gli interessati, tra medici e parenti. La Procura di Palermo ha disposto il sequestro della cartella clinica della paziente e l’autopsia sul corpicino della bambina. Saranno i giudici a dover appurare le eventuali responsabilità sul decesso della bambina. 

“Possiamo sapere cosa sia successo dopo i risultati dell’autopsia – dicono dalla clinica Triolo – Stava andando tutto per il meglio poi d’un tratto il cuore della piccola ha smesso di battere. I genitori hanno presentato una denuncia“.

E’ la seconda tragedia che accade in pochi giorni all’interno della clinica Triolo Zancla di Palermo. Nei giorni scorsi una mamma, Rosalia Nuara, e il suo bambino, sono morti. La donna, anche lei quarantenne, era in attesa di partorire ma è morta a causa di una arresto cardiaco. I medici hanno tentato di salvare il piccolo che aveva in grembo che è deceduto qualche ora dopo il parto cesareo.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
Seguici

Potrebbe interessarti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.