Ragazzo scomparso a Palermo trovato senza vita sotto il ponte Oreto

Si tratta del ragazzo che era stato dato per scomparso questa mattina

Tragedia a Palermo dove un ragazzo di 30 anni è stato trovato morto sotto il ponte Oreto. Il ragazzo è finito in acqua ed è stato recuperato grazie a un intervento dei sommozzatori dei Vigili del Fuoco.

Sul posto anche i carabinieri e i sanitari del 118. Il medico legale ha constatato la morte del ragazzo e ha identificato il corpo. Non si conoscono i motivi del gesto del ragazzo e sono in corso accertamenti per risalire alle cause della morte. L’ipotesi più probabile è quella del suicidio, ma a chiarire in quali circostanze sia deceduto saranno gli investigatori.

Il corpo è stato notato attorno alle 13.30 da un passante che ha allertato le forze dell’ordine.

Questa mattina i familiari del giovane avevano lanciato un appello su social per ritrovare i ragazzo di cui non si avevano notizie da più di 24 ore. Questo pomeriggio il ritrovamento.

Il ragazzo, che lavora a Mezzojuso, era uscito di mattina presto come faceva ogni mattina ma non aveva portato con le né il telefonino e nemmeno le chiavi dell’auto. I familiari hanno iniziato le ricerche del giovane e hanno allertato i carabinieri. Poi il triste epilogo.