Dolore e lacrime ad Altofonte al funerale di Marco La Barbera (FOTO e VIDEO)

La piazza di Altofonte piena per l'ultimo saluto al ragazzo

Momenti di dolore e raccoglimento per l’ultimo saluto a Marco

Altofonte – Monumenti colmi di dolore e lacrime quello che si sono consumati ad Altofonte durante il funerale di Marco La Barbera.

Il ragazzo, 31 anni, è morto in seguito alle gravi ferite riportate in seguito a uno incidente frontale tra due auto lungo la Sp5 che da Altofonte conduce sino a Piana degli Albanesi. L’incidente è avvenuto durante la notte del 14 gennaio.

In centinaia hanno preso d’assalto la chiesa madre della città del Parco per rendere l’ultimo doloroso saluto a Marco. Oltre ai familiari, distrutti, tantissimi amici, parenti. Tanti anche i compagni di squadra, la ASD San Giorgio Piana, in cui Marco militava. L’incidente proprio mentre tornava dall’allenamento.

“Il ricordo di Marco lo tiene vivo – ha detto il sacerdote che ha celebrato il funerale di Marco La Barbera – . Serve fede, solo così il dolore diventa forza e consolazione. La sua morte porterà benedizione nella sua famiglia e nella sua casa”.

“Ciao campione” recitava un cartello all’uscita della bara dalla chiesa madre di Altofonte. E tanti palloncino bianchi sono stati fatti volare tra le lacrime e gli abbracci in una piazza colma di gente. Un silenzio profondo ha avvolto Altofonte per tutta la durata dei funerali, rotto solo da un lungo applauso che ha accompagnato la bara di Marco La Barbera all’uscita dalla chiesa.

Il sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se accedi a un qualunque elemento del sito acconsenti all"uso dei cookie ACCETTO più info

Politica sui Cookie