Home Cronaca Medico di Partinico indagato per molestie a paziente torna in libertà

Medico di Partinico indagato per molestie a paziente torna in libertà

0

Il cardiologo di Partinico Piero Barranca, indagato per violenza sessuale nei confronti di una paziente, torna in libertà.

L’uomo, 63 anni, è stato sottoposto all’interrogatorio di garanzia da parte del gip che ha deciso di rimetterlo in libertà il 26 dicembre scorso. Si trovava agli arresti domiciliari con l’accusa di violenza sessuale. Il medico di Partinico era assistito dagli avvocati Venera Miccichè e Fabrizio Di Modica. L’azienda sanitaria provinciale lo ha sospeso dall’incarico e questo è bastato ai magistrati per garantire le esigenze cautelari.

Il cardiologo è stato denunciato da una donna, una paziente, che  avrebbe raccontato di essere stata vittima di moleste nel corso di una visita nella struttura sanitaria di Villa delle Ginestra, a Palermo. La vittima sarebbe una donna diversamente abile. I fatti denunciati sarebbero avvenuti nel mese di febbraio mentre era in corso una visita da parte del medico.

La donna ha raccontato tutto ai medici di Villa delle Ginestre che hanno informato la Procura delle Repubblica palermitana. Nel corso delle indagini gli investigatori hanno ascoltato tutte le persone informate dei fatti ed è venuto fuori che lo stesso medico in passato si sarebbe reso protagonista di simili episodi. Le vittime sarebbero state due donne che hanno lavorato  a Villa delle Ginestre. Per questi fatti però non venne presentata alcuna denuncia.

Articolo precedenteCapodanno bianco, arriva il freddo polare
Articolo successivoOmicidio al Cep, arrestato lo zio di Lombardino, lo ha colpito per sbaglio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui