Federico Martello incanta a All Together Now e va in finale

Una storia commovente da Federico che ha fatto della musica un motivo per affrontare gli ostacoli della vita

Federico Martello conquista la finale di All Together Now. La trasmissione di Canale 5 è andata in onda il 26 dicembre in prima serata.

Federico Martello è originario di San Cipirello, in provincia di Palermo. Con la sua voce ha incantato il pubblico della rete ammiraglia Mediaset intonando una delle più belle canzoni di Domenico Modugno: “Meraviglioso”.

Una canzone che per Federico Martello significa tanto. Dopo un incidente l’artista sancipirellese è costretto a camminare in una sedia a rotelle ma il suo messaggio è stato chiaro, mai arrendersi davanti agli ostacoli della vita.

E Federico Martello fin dalla prima puntata lo ha dimostrato conquistando il cuore del pubblico non solo con la sua emozionante storia ma anche con la sua bellissima voce.

Già nella prima puntata dello showAll Together Now, condotto da Michelle Hinziker e JAx, Federico aveva lasciato tutti a bocca aperta.

Il bravissimo e simpaticissimo cantante di San Cipirello in sedia a rotelle ha davvero stregato i giurati del game show di Canale 5 con la sua grinta e il suo talento canoro, messo alla prova in una magistrale esecuzione di “It had better be tonight” di Michael Bublè.

Federico Martello ora arriva in finale dopo aver raccontato delle difficoltà che ha comportato l’essere diversamente abile nel corso della sua vita. Ha cantato “Meraviglioso” di Domenico Modugno, ottenendo 97 punti ed andando in finale, scalzando dal podio Giovanni Saccà. Papasidero lo considera una degli interpreti più forti di questa edizione, e si è complimentato con lui per le modifiche melodiche apportate alla canzone.

“Ero con gli occhi chiusi e mi ero perso nella tua voce, poi mi sono alzata è ho cantato insieme a te “, ha detto la cantante Irene. “Sei uno dei concorrenti più forti di questa edizione di All together now – ha detto Papasidero – con la tua capacità vocale arrivi dritto al cuore e le modifiche melodiche che hai fatto hanno reso ancora più particolare il pezzo”.