The news is by your side.

Sesso con bimba di 9 anni venduta dai genitori, condannati due anziani a Trappeto

La piccola raccontò ogni particolare agli investigatori dopo la denuncia di un testimone che vide un uomo abusare di una bambina nelle campagne di Trappeto

0

Dai 5 a 30 euro per avere rapporti con una bambina di 9 anni venduta nelle campagne di Trappeto, in provincia di Palermo dalle persone che l’hanno messa al mondo. È una storia di profondo degrado e molto inquietante quella che viene da Trappeto, comune costiero del Partinicese.

Ieri due uomini di 63 e 79 anni sono stati condannati dalla seconda sezione del Tribunale di Palermo a 8 anni di carcere.

I due erano amici della madre e del padre della piccola vittima che soni già stati condannati da una precedente sentenza di primo grado in abbreviato. I pm per i due anziani avevano chiesto più severe.

I genitori della bambina e i due uomini vennero arrestati nel febbraio scorso quando venne alla luce la terribile storia di abusi. La piccola raccontò agli investigatori di essere stata costretta a prostituirsi dalla sua famiglia ma anche che ad alcuni rapporti avrebbe preso parte anche la madre.

L’inchiesta partì nel 2017 quando un vicino di terreno dei genitori della piccola chiamò i carabinieri per raccontare di aver visto per due volte in quelle campagne un anziano che abusava di una bambina. Venne aperta un’inchiesta che portò a fare luce su retroscena agghiaccianti.

Un perito ha stabilito l’attendibilità della vittima. I fatti da lei riferiti non erano “né fantastici, né fabulatori”.  Al vaglio del Tribunale, presieduto da Lorenzo Matassa e composto dai giudici Mauro Terranova e Luisa Trizzino, non ha retto la difesa degli imputati, secondo cui sarebbe stata la bambina a proporre loro dei rapporti sessuali. Gli imputati si erano rifiutati: “La bambina mi ha detto: lo vuoi fare?… ci rissi no”.I due anziani hanno sempre negato di avere avuto rapporti sessuali con la bambina.

Rispondi