Home Cronaca Sesso con bimba di 9 anni venduta dai genitori, condannati due anziani...

Sesso con bimba di 9 anni venduta dai genitori, condannati due anziani a Trappeto

0

Dai 5 a 30 euro per avere rapporti con una bambina di 9 anni venduta nelle campagne di Trappeto, in provincia di Palermo dalle persone che l’hanno messa al mondo. È una storia di profondo degrado e molto inquietante quella che viene da Trappeto, comune costiero del Partinicese.

Ieri due uomini di 63 e 79 anni sono stati condannati dalla seconda sezione del Tribunale di Palermo a 8 anni di carcere.

I due erano amici della madre e del padre della piccola vittima che soni già stati condannati da una precedente sentenza di primo grado in abbreviato. I pm per i due anziani avevano chiesto più severe.

I genitori della bambina e i due uomini vennero arrestati nel febbraio scorso quando venne alla luce la terribile storia di abusi. La piccola raccontò agli investigatori di essere stata costretta a prostituirsi dalla sua famiglia ma anche che ad alcuni rapporti avrebbe preso parte anche la madre.

L’inchiesta partì nel 2017 quando un vicino di terreno dei genitori della piccola chiamò i carabinieri per raccontare di aver visto per due volte in quelle campagne un anziano che abusava di una bambina. Venne aperta un’inchiesta che portò a fare luce su retroscena agghiaccianti.

Un perito ha stabilito l’attendibilità della vittima. I fatti da lei riferiti non erano “né fantastici, né fabulatori”.  Al vaglio del Tribunale, presieduto da Lorenzo Matassa e composto dai giudici Mauro Terranova e Luisa Trizzino, non ha retto la difesa degli imputati, secondo cui sarebbe stata la bambina a proporre loro dei rapporti sessuali. Gli imputati si erano rifiutati: “La bambina mi ha detto: lo vuoi fare?… ci rissi no”.I due anziani hanno sempre negato di avere avuto rapporti sessuali con la bambina.

Articolo precedentePartinico, si sucida l’ex boss mafioso Filippo Nania detto “Fifiddu”
Articolo successivoMuffami, muffami, muffami, successo mondiale per Dance Monkey

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui