Prende il reddito di cittadinanza ma fa il contrabbandiere di sigarette, scoperto furbetto a Palermo

L’attività illegale del palermitano è stata segnalata ai monopoli di Stato.

Ha il reddito di cittadinanza ma vende vende sigarette di contrabbando. Un uomo palermitano di 40 anni, P. C. le iniziali del suo nome, è stato scoperto dalla Guardia di Finanza.

Il caso è anche stato segnalato ai monopoli di Stato.
L’uomo è stato bloccato due volte a mentre vendeva le bionde in strada.
Sono stati sequestrati un chilo e 600 grammi di sigarette.

I finanzieri hanno proceduto a segnalare all’INPS il contrabbandiere di sigarette per bloccare il pagamento del sussidio mensile previsto dal reddito di cittadinanza.

Nel 2019 sono stati 19 i venditori di sigarette illegali con il reddito di cittadinanza beccati dalla Guardia di Finanza nell’area metropolitana di Palermo. Tutti sono stati segnalati all’INPS.

Complessivamente i finanzieri del Comando Provinciale di Palermo hanno sequestrato oltre 600 chili di tabacchi lavorati esteri di contrabbando, effettuando 200 interventi, a seguito dei quali sono stati segnalati all’amministrazione autonoma dei monopoli di stato 88 soggetti.