Arrivano navi classe A per Pantelleria, Lampedusa e Linosa

Un decreto stanzia 130 milioni di euro per l’acquisto di tre navi e due aliscafi

Nuove navi di classe superiore per Pantelleria, Linosa e Lampedusa. Arriveranno dalla prossima stagione primavera-estate.

Ieri l’assessore regionale ai Trasporti Marco Falcone lo ha confermato. Falcone ha comunicato che dalla prossima stagione i collegamenti da Porto Empedocle e Trapani per le tre isole minori della Sicilia saranno garantiti con nuove navi di classe “A”, della lunghezza di 130 metri.

Lo conferma anche il capogruppo Pd all’Ars Giuseppe Lupo ed i parlamentari Michele Catanzaro, Antonello Cracolici e Baldo Gucciardi, firmatari di un’interrogazione. “Si tratta di collegamenti fondamentali per i cittadini delle isole interessate e per l’economia locale – aggiunge Lupo – anche dal punto di vista turistico. E troppo spesso le cattive condizioni delle navi hanno creato disservizi. Abbiamo raccolto il disagio dei residenti e degli amministratori locali, che in più di una occasione hanno chiesto un servizio efficiente e di migliore qualità”.

In particolare a ottobre è già stato registrato dalla Corte dei conti e pubblicato sul sito del ministero delle Infrastrutture il decreto che stanzia centotrenta milioni di euro per l’acquisto di tre navi e due aliscafi da mettere al servizio delle isole minori della Sicilia.

Due imbarcazioni vengono destinate alle Pelagie e alle Eolie, mentre la terza imbarcazione all’isola di Pantelleria.