Olio d’oliva di Monreale tra i migliori del mondo per la guida Flos Olei

Un riconoscimento importantissimo è quello ottenuto dall’azienda che si trova nei feudi monrealesi.

È di Monreale, in provincia di Palermo, uno degli oli di oliva più buoni del mondo. Una conferma, visto che l’olio della famiglia Di Lorenzo è stato inserito nella lista dell’olio migliore in assoluto per il sesto anno di fila.

Quello della famiglia Di Lorenzo ha ottenuto ben 96 punti dalla guida Flos Olei con l’etichetta Disisa. L’olio prodotto nelle terre di Monreale entra dunque ancora nella classifica degli oli extra vergine d’oliva “The Best” delle migliori produzioni di tutto il mondo. Un riconoscimento che certifica la qualità del lavoro minuzioso portato avanti dalla famiglia Di Lorenzo, da più generazioni, in un contesto produttivo, quello della campagna di Monreale, altamente vocato per le produzioni agricole di eccellenza.

Flos Olei è una delle più note e importanti guide dedicate alle aziende che si occupano di produzione di olio extravergine di oliva nel mondo. All’interno del volume presentato a Roma sono nominati 500 produttori di 58 paesi dei 5 continenti.

La campagna olearia 2019 ha dato ottime soddisfazioni ai produttori del Monrealese. Nonostante le quantità la minore quantità rispetto agli anni precedenti, è venuto fuori un olio extravergine di ottima qualità tanto che per gli esperti è uno dei migliori oli delle ultime annate. E l’olio della famiglia Di Lorenzo sembra essere stato particolarmente apprezzato. “Olive sane e raccolte al punto giusto di maturazione. Si è prodotto di meno e doveva essere un’annata carica, ma la qualità – ha concluso Di Lorenzo – c’è tutta” raccogliendo un ampio consenso in platea.

 Feudo Disisa
Feudo Disisa – vino e olio

Nelle campagne dei feudi monrealesi vengono coltivati sotto il marchio Disisa oltre 60 ettari di uliveti. Le olive della varietà “Cerasuola” che restituiscono l’olio Disisa vengono raccolte a mano dagli ultimi giorni di Ottobre alla fine di Novembre. La molitura avviene a temperatura controllate all’interno del frantoio di famiglia. L’olio prodotto è un “fruttato medio” che si distingue per le sue note erbacee e di pomodoro verde ed è ideale per l’abbinamento con zuppe di legumi, verdure e carne.