Prende il reddito di cittadinanza perché povero ma ristruttura con materiali di lusso

Tra l’altro la casa era occupata abusivamente

Prende il reddito di cittadinanza ma arreda l’abitazione dove risiede abusivamente con rifiniture di lusso e costose. A fare la scoperta sono stati i poliziotti di Librino in provincia di Catania.

Si tratta di un uomo che nonostante percepisse il reddito di cittadinanza stava arredando la casa in maniera lussuosa e la casa non era nemmeno la sua. La polizia ha eseguito la perquisizione dentro la casa dell’uomo trovando anche della marijuana.

La Polizia dopo alcuni approfondimenti ha pure scoperto che la famiglia dell’uomo percepiva anche la carta Rei. Dentro l’appartamento erano in corso importanti lavori di ristrutturazione, quali l’installazione di un televisore in bagno e di ottime rifiniture. L’uomo, l’ennesimo furbetto del reddito di cittadinanza, è stato denunciato.