The news is by your side.

Cane torturato e cosparso di benzina a Partinico, morto dopo sofferenze atroci

Un anziano contadino si voleva sbarazzare del cane e lo ha torturato a morte

Scene di pura follia nel comune del palermitano, ora indagano i carabinieri

Scene di pura follia a Partinico, in provincia di Palermo. Un povero cane sarebbe stato ucciso dopo atroci torture ad opera di un anziano del luogo. La denuncia viene da alcuni animalisti che hanno pubblicato le immagini sui social.

Quella che si sono visti davanti i volontari arrivati sul posto è stata una scena raccapricciante. Il povero animale è stato in una clinica veterinaria dove purtroppo è morto poco dopo.

Non si sa cosa abbia spinto l’anziano contadino ad uccidere il cane, una cucciolona di grossa taglia che è stato prima torturato con una zappa. L’uomo avrebbe colpito ripetutamente l’animale fino allo sfinimento. Non contento di ciò avrebbe legato il cane dalle zampe e lo avrebbe cosparso di benzina per darlo alle fiamme.

L’uomo è stato bloccato dall’intervento di un passante. Il povero cane è stato trasportato in una clinica veterinaria ma è morto per le ferite troppo gravi. Sul caso indagano ora carabinieri di Partinico informati dei fatti. Un episodio che dimostra quanto cattivo può essere l’uomo nei confronti di esseri indifesi.

Ora sulla vicenda indagano i carabinieri di Partinico.