The news is by your side.

Santa Rosalia guarisce un ragazzo dal tumore, il miracolo a Palermo

Lo ha annunciato don Ceravolo il 4 settembre, giorno di Santa Rosalia

Un ragazzo sarebbe guarito da un tumore e avrebbe evitato il suicidio

Santa Rosalia avrebbe guarito un ragazzo da un tumore ed avrebbe evitato il suo suicidio. Il fatto è testimoniato dalla presenza di un cappio lasciato al Santuario. Si grida al miracolo a Palermo dove la sua patrona avrebbe guarito un giovane da un male incurabile.

La guarigione dal tumore e il suicidio evitato a Palermo sarebbero gli ultimi due miracoli accaduti per intercessione della “Santuzza”. Un fatto descritto come inspiegabile.

A sostenere questa tesi è il reggente del Santuario diocesano di Montepellegrino, don Gaetano Ceravolo. Il prelato lo ha comunicato alla fine della messa presieduta dall’Arcivescovo, Corrado Lorefice, in occasione della festa di Santa Rosalia. Ieri notte si è consumata anche la classica “acchianata” al santuario di Santa Rosalia.

“Questi sono soltanto gli ultimi miracoli in ordine di tempo – afferma detto don Ceravolo – ma posso testimoniare di tanti altri prodigi che Dio ha fatto, grazie all’intercessione della nostra Santuzza”.

Le parole del prelato sono state ascoltate dai numerosi fedeli presenti alla consueta celebrazione del 4 settembre. Al termine delle celebrazione una processione con la reliquia di Santa Rosalia si è snodata fino alla grotta.

A Palermo ora si grida al miracolo e si cerca di capire chi possa essere il ragazzo miracolato dalla santa palermitana.

Potrebbe piacerti anche