The news is by your side.

Il mare di Scopello pulito e cristallino, nessun divieto di balneazione

Il mare è pulito e non esiste alcun divieto

Il divieto di balneazione a Castellammare del Golfo ha preoccupato non poco albergatori e ristoratori.

Il mare di Castellammare del Golfo e di Scopello non è inquinato, anzi, è limpido e cristallino. È stata subito ritirata l’ordinanza del sindaco che aveva imposto il divieto di balneazione in quello che è uno dei tratti di mare più belli della Sicilia.

Il caso è chiuso quindi. Il mare è pulito e non esiste alcun divieto. Così la bellissima spiaggia di Castellammare del Golfo, la Cala di Guidaloca, Cala Mazzo di Sciacca, le Calette della Riserva dello Zingaro, i Faraglioni di Scopello possono tornare di nuovo ad animarsi di turisti.

Tutto nascerebbe da un’errata interpretazione del decreto emanato dal “Dipartimento delle attività sanitarie e osservatorio epidemiologico” dell’assessorato regionale alla Salute che, lo scorso marzo, aveva suggerito il monitoraggio di alcune zone sensibili del golfo di Castellammare, ma non solo. Tra queste ci sono Scopello, Cala mazzo di Sciacca ed altre spiagge di territori a forte vocazione turistica come San Vito lo capo, Erice, Favignana e Pantelleria.

«Dopo una successiva e più recente modifica al decreto regionale, abbiamo emesso un’ordinanza che riguardava il divieto di balneazione in alcuni tratti di mare – dice il sindaco di Castellammare Nicola Rizzo a Repubblica – L’ordinanza è stata poi annullata poiché abbiamo riscontrato un errore. Il decreto, infatti, riporta alcuni tratti di mare in cui vi è il divieto di balneazione individuato in modo errato. Infatti, viene solo indicato il punto di inizio delle zone in cui vige il divieto e non l’intero tratto. In realtà il nostro mare è cristallino. Abbiamo avuto rassicurazioni dal ministero della Salute che le acque della nostra zona sono balneabili».

Il divieto di balneazione a Castellammare del Golfo ha preoccupato non poco albergatori e ristoratori. Nel periodo estivo, alberghi e strutture ricettive del territorio di Castellammare fanno registrare il pienone. Un dato fondamentale per una zona che basa la propria econonica soprattutto sul turismo e sul suo indotto. 

Potrebbe piacerti anche