Google Camp in Sicilia, evento segreto da 20 milioni di dollari

I giornali esteri accusano i vip del Google Camp di ipocrisia

La famiglia reale ha smentito la propria presenza al Google Camp attraverso un suo portavoce

Continua il Google Camp a Selinunte tra conferme e smentite sulla presenza di vip più o meno ricchi e famosi e sul programma messo a segno da Google. Intanto mega yacht, aerei, jet privati continuano ad arrivare in Sicilia. Sull’isola i vip più ricchi e potenti del mondo si riuniscono contro i cambiamenti climatici.

Secondo le ultime notizie, Google Camp è costato oltre 20 milioni di dollari.Così I big del mondo si concentrano a Selinunte per il settimo raduno del Google Camp e per seguire un programma segretissimo che prevede cene di lusso sotto al tempio di Hera dove è stato allestito anche un concerto dei Coldplay, e, naturalmente, combattere i cambiamenti climatici.

La lotta ai cambiamenti climatici è la keyword della macchina organizzativa del Google Camp 2019, dove star dello spettacolo, premi Nobel e dirigenti di multinazionali discuteranno di “attualità e società”, è infatti “top secret”, “massimo riserbo”, “massima segretezza”.

Tra i nomi che circolano con più insistenza quelli di Barack Obama, Mark Zuckerberg e Bill Gates. E sono solo alcune dei personaggi famosi sbarcati dai mega jet che soggiorneranno nel mega Verdura Resort o sui mega yacht messi a disposizione da Google.

Al Google Camp si sta parlando di “riscaldamento globale, è questo l’argomento dell’anno” ha rivelato una fonte al New York Post, argomento che rappresenta “la più grande minaccia per le generazioni future” , come va ripetendo da anni Leonardo Di Caprio.

Il biondo attore è Ambasciatore Onu contro i cambiamenti climatici. Di Caprio sbarca al Google Camp di Selinunte dopo aver prodotto il suo terzo documentario, Ice on Fire, sulla sofferenza del pianeta e lo scioglimento dei ghiacciai. La cantante Katy Perry proporrà invece una serie di problemi urgenti che devono essere risolti durante l’evento globale.

Intanto impazza la polemica sui tabloid internazionali che si chiedono come si possa parlare di lotta ai cambiamenti del clima e di riscaldamento globale in una manifestazione costata oltre 20 milioni di dollari e nella quale i vip giungono a bordo di mezzi inquinanti come super jet o mega yatch.

Il Post ha fatto due conti e ha scoperto che con i voli per assicurarci le paternali di Hollywood sulla sofferenza del pianeta verranno emessi circa 100.000 chili di CO2 nell’aria. Quanto agli stili di vita, i prezzi per una notte al Verdura Resort, dotato di campi da golf e centri Wellness, partono da 900 dollari.

La famiglia reale inglese ha smentito la propria presenza al Google Camp attraverso un suo portavoce. Inizialmente si era sparsa la voce della presenza del duca e è della duchessa di Cambridge William Windsor e Kate Middleton.
Ma tra Tra le star ci sono anche Harry Styles , Diane von Furstenberg e Barry Diller, approdati in Sicilia con il ​ loro enorme yacht Eos da 200 milioni di dollari, vele e due motori diesel da 2.300 cavalli. Il fondatore del miliardario Dreamworks David Geffen ha dato invece un passaggio alla neo meteorina dell’Unicef, la cantante Katy Perry, e all’attore Orlando Bloom sul suo yacht da 400 milioni di dollari, il Rising Sun.

A disposizione dei sacerdoti dell’ambiente c’è anche il megayacht Andromeda di proprietà di un miliardario della Nuova Zelanda e dotato di un proprio eliporto. Ma pare che Sting, Elthon John e Chris Martin abbiano preferito le suite del Verdura Resort.

Il sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se accedi a un qualunque elemento del sito acconsenti all"uso dei cookie ACCETTO più info

Politica sui Cookie