The news is by your side.

È a San Vito Lo Capo il mare più bello d’Italia e conquista le 5 vele di Legambiente

Novità di quest’anno, il simbolo dei comuni «plastic free»

Oltre al Litorale Nord Trapanese, con al vertice San Vito Lo Capo, e poi Custonaci ed Erice, anche Ustica e Pantelleria

Arriva il massimo riconoscimento per una delle più belle perle siciliane. San Vito Lo Capo ottiene le 5 vele della guida «Il Mare più bello d’Italia 2019» di Legambiente e Touring Club Italiano. Questa mattina si è svolta nella Capitale la presentazione ufficiale della guida Touring.

Così San Vito lo Capo conquista questo prestigioso riconoscimento. Le vele, infatti, sono simboli che testimoniano non solo il livello di purezza delle acque ma in generale la qualità ambientale, la presenza di servizi, il consumo energetico. Tra i temi analizzati da Legambiente ci sono anche l’uso del suolo, l’energia, i rifiuti, la sicurezza alimentare, la depurazione delle acque, le iniziative per la sostenibilità.

Novità di quest’anno, il simbolo dei comuni «plastic free». La città trapanese è rientrata tra i 32 Enti Locali della guida Touring per aver adottato, dal mese di maggio di quest’anno, apposite misure per ridurre la plastica monouso. In Sicilia, sono stati premiati tre comprensori turistici. Oltre al Litorale Nord Trapanese, con al vertice San Vito Lo Capo, e poi Custonaci ed Erice, anche Ustica e Pantelleria.

“Un riconoscimento importante – dichiara il sindaco Giuseppe Peraino– che testimonia le buone pratiche portate avanti da questa amministrazione a salvaguardia dell’ambiente e del mare, per un turismo sempre più ecosostenibile, a contatto con la natura, grazie anche a tutte quelle attività sportive all’aria aperta che stiamo promuovendo e che permettono di vivere il rapporto con il mare e ad imparare a rispettarlo, fin da bambini».

«Un riconoscimento- aggiunge- che premia gli sforzi per garantire i servizi, mantenere la pulizia ed il decoro dei luoghi, specialmente nei periodi di grandissima affluenza, ed offrire, ad esempio, anche alle persone con disabilità la possibilità di poter accedere alla spiaggia e di essere assistite da personale qualificato».

Il meritato riconoscimento – conclude il sindaco Peraino- per un luogo incantevole, incastonato tra due riserve naturali, ricco di tradizioni, legate alla terra e al mare, accogliente, che offre quanto di meglio si possa desiderare per trascorrere un periodo di vacanza».

Potrebbe piacerti anche