The news is by your side.

San Vito lo Capo mare più bello d’Italia per Legambiente

Ad prendere le 5 Vele con San Vito lo Capo ci sono anche Custonaci ed Erice che si trovano lungo lo stesso litorale

Intanto sono oltre 30 le iniziative in programma per l’Estate 2019 a San Vito lo Capo

Il mare di San Vito lo Capo è il più bello d’Italia. A conferma di ciò arrivano pure le “5 Vele” assegnate da Legambiente e Touring Club Italiano.

Un riconoscimento per San Vito lo Capo che è una conferma. Il borgo trapanese, infatti, attrae ogni estate migliaia di turisti attratti dal suo mare trasparente e pulito. San Vito lo Capo ottiene il premio anche grazie alla sua offerta turistica, ai servizi erogati e all’attenzione verso l’ambiente.

Da quest’anno Legambiente ha dato un premio anche ai comuni “Plastic Free”, tra cui anche San Vito Lo Capo. Al bando quindi la plastica monouso dalla spiaggia e dai locali.

Ad prendere le 5 Vele con San Vito lo Capo ci sono anche Custonaci ed Erice che si trovano lungo lo stesso litorale. San Vito lo Capo resta dunque una delle mete preferite da chi decide di andare in vacanza in Sicilia. E tanti sono i luoghi lungo il litorale trapanese da ammirare e dove fare il bagno.

Da Castelluzzo e Macari, fino a Scopello e la Riserva dello Zingaro, il mare offre un’offerta davvero unica.

Intanto sono oltre 30 le iniziative in programma per l’Estate 2019 a San Vito lo Capo che spaziano dalla musica, alla cultura, allo sport passando per l’arte, il cinema, il teatro, il cabaret e vari momenti legati all’enogastronomia.

Per l’estate 2019 è stato presentato un cartellone ricco di proposte per cittadini e turisti a cura dell’Amministrazione Comunale di San Vito lo Capo in collaborazione con tante figure professionali e ed associazioni.

Il filo conduttore di questa estate è il ricordo. San Vito Lo Capo è il luogo dove i ricordi delle estati trascorse si mescolano con quella che si sta vivendo. Con l’hashtag #ricordodestate, chiunque potrà raccontare attraverso i social network la “sua” San Vito.

“La nostra amministrazione – dichiara il sindaco Giuseppe Peraino – ha investito quest’anno nel “capitolo” turismo, per la prima volta, la somma complessiva di 409.800 €, destinandone una buona parte per la realizzazione sia di una serie di attività di intrattenimento sia per eventi legati principalmente agli sport outdoor per dare attuazione ad un processo di destagionalizzazione”.

“La nostra è una visione un po’ “vintage” del modo di fare intrattenimento – sottolinea l’assessore al Turismo del Comune di San Vito lo Capo Nino Ciulla – ma con un netto taglio rispetto al passato quando si puntava soltanto ai numeri. In un momento di contrazione dei flussi turistici, l’idea è quella di creare eventi di qualità, anche per un pubblico più esigente e di nicchia. Tra gli appuntamenti più significativi dell’estate: “Libri, Autori e Bouganville”, la rassegna letteraria che incontra i più celebri giornalisti e scrittori italiani. Torna anche quest’anno il “San Vito Jazz” ( da luglio a settembre). A luglio si rinnova “Siciliambiente Documentary Film Festival” (12-19 luglio). Altro evento consolidato, che celebra le eccellenze del territorio, il pesce azzurro ed il buon olio di Castelluzzo, è la kermesse “Bagli, Olio e Mare” (26-28 luglio) che si svolgerà a Baia Santa Margherita. La vigilia di ferragosto (14 agosto), Baia Santa Margherita ospiterà il Dj Contest White Night. Il 24 e il 25 agosto, San Vito Lo Capo sarà meta del “Vertical Tour by Radio Deejay”, con animazione, musica, sport e divertimento.

Il 1° settembre è in programma “Un Mediterraneo di Pace”, una grande tavola per unire i popoli, attraverso il cibo. Il 15 settembre si svolgerà “Fare” San Vito, una serata dedicata ai personaggi che tanto hanno dato a San Vito lo Capo, Macari e Castelluzzo. Dal 20 al 29 settembre la 22esima edizione del Cous Cous Fest, il Festival dei sapori che celebra il cous cous, piatto della pace e dell’integrazione.

Potrebbe piacerti anche