The news is by your side.

Sciacca regno di Dolce & Gabbana: “La Sicilia nel cuore”

Sciacca ha chiuso la tre giorni dei due stilisti nell’Agrigentino dopo Palma di Montechiaro ed Agrigento con la Valle dei Templi

A Sciacca Dolce e Gabbana hanno presentato la collezione maschile di alta sartoria

Dolce e Gabbana scelgono Sciacca per la sfilata di alta moda maschile. Dopo aver dato spettacolo a Palma di Montechiaro e nella Valle dei Templi di Agrigento, D&G hanno presentato a Sciacca la collezione maschile autunno-inverno 2019.

Così è arrivata l’alta sartoria maschile di Dolce & Gabbana ieri sera nel centro storico di Sciacca. Come è accaduto per altre cittadine della Sicilia, anche il borgo marinaro in provincia di Agrigento è diventato il set ideale per uno show.

L’evento si è svolto in un’ampia zona che ha compreso l’ex convento dei Gesuiti, sede del palazzo municipale, e toccato la via Roma, la piazza Duomo e la piazza Inveges con la pavimentazione coperta da tappeti rossi.

Non poteva mancare una puntata sulla piazza Scandaliato che ha ospitato la cena per circa quattrocento ospiti, provenienti da ogni parte del mondo, preparata dallo chef Peppe Giuffrè, e da dove sono stati ammirati i giochi d’artificio. Tutto curato nei minimi dettagli. Un’occasione, la sfilata, per far conoscere agli invitati i segreti più nascosti di questa deliziosa cittadina di mare siciliana.

Sciacca è una meta per migliaia di turisti. Una cartolina è il centro storico che, con i suoi palazzi multicolore, si affaccia sul mare blu, dove risaltano barche pittoresche.

Così la Valle dei Templi e il suo territorio ricco di storia, Palma di Montechiaro cruciale per Tomasi di Lampedusa nella stesura del Gattopardo, e Sciacca con il suo centro storico affacciato sul mare hanno fatto da sfondo al grande evento di Dolce e Gabbana.

I due stiliti sono arrivati a Sciacca a bordo dello yacht Regina d’Italia. A notte fonda è calato il sipario su un evento che in poche settimane ha trasformato il centro della città, liberandolo dalle auto ed esaltandolo nella sua straordinaria bellezza.

Sciacca per Dolce e Gabbana. Quattro chiese sono rimaste aperte ieri sera per l’evento, la Basilica di Maria Santissima del Soccorso, la chiesa del Purgatorio, la chiesa del Collegio e la chiesa di San Domenico.

Sciacca ha chiuso la tre giorni dei due stilisti nell’Agrigentino dopo Palma di Montechiaro ed Agrigento con la Valle dei Templi.

Nel ristorante Amare del Verdura Golf Resort, in un antico carretto siciliano, servite agli ospiti internazionali granite e panettone caldo agli agrumi e zafferano di Sicilia, dell’azienda Fiasconaro, al posto delle classiche brioche.

Intanto D&G dalla Valle dei Templi lanciano il proprio messaggio d’amore per la Sicilia. In una intervista l’hanno incoronata come uno dei posti più belli del mondo.

“La Sicilia è il nostro luogo del cuore – dicono Stafank Dolce e Domenico Gabbana -. Rappresenta l’inizio di tutto, una fonte di ispirazione immensa a cui torniamo costantemente e da cui partono molti dei nostri progetti. Le sue tradizioni, i colori, la passionalità delle persone, i paesaggi e gli scorci meravigliosi, così come la sua storia, non smetteremo mai di raccontare tutto questo attraverso le nostre creazioni”.

Quest’anno D&G ha scelto Agrigento e la sua splendida Valle dei Templi per la sfilata dell’Alta Moda, Palma di Montechiaro e Sciacca per l’Alta Gioielleria e l’Alta Sartoria. Chissà quale altra meta turistica della Sicilia sceglieranno per la prossima estate.

Potrebbe piacerti anche