Vacanze, gli italiani amano i bed and breakfast: corso per diventare gestori

Quello dei B&B è un settore in crescita costante in tutta la Sicilia, soprattutto nelle località turistiche balneari

A Palermo sbocciano come i funghi le strutture turistiche extra-alberghiere. Le più gettonate sono i bed and breakfast che hanno letteralmente invaso ogni angolo del centro storico del Capoluogo siciliano. Il capoluogo siciliano, secondo i dati raccolti dall’Istat ed elaborati dal Comune, è infatti una delle città italiane più gettonate da chi sceglie di fare una vacanza nel Bel Paese. Ma non solo. Quello del B&B è una crescita costante in tutta la Sicilia. Da Taormina, passando per Cefalù e San Vito Lo Capo, ma anche alle Eolie, Lampedusa, e a Pantelleria, i B&B si moltiplicano a vista d’occhio.

Cresce quindi il numero dei bed and breakfast siciliani ma, a crescere talvolta non è laa qualità di queste strutture. Per questo motivo Confartigianato ha organizzato dei corsi di formazione per formare «Gestori di B&B e strutture extralberghiere».

Ripartono dunque i corsi di formazione organizzati da Confartigianato Imprese Sicilia, su iniziativa della categoria Turismo e Spettacolo, per formare “Gestori di B&B e strutture extralberghiere”. L’obiettivo è quello di migliorare la qualità dell’accoglienza. Aperte le iscrizioni.

La novità di questa edizione è l’assoluta mancanza di limitazioni per i partecipanti. Confartigianato Sicilia ha deciso adesso di dare a tutti l’opportunità di partecipare. Il corso si rivolge a tutti coloro che vogliono aprire o rilanciare una struttura ricettiva nel settore extralberghiero, come bed and breakfast, affittacamere, case vacanza, e avrà una durata di 60 ore. Le lezioni si svolgeranno nei locali di Confartigianato Sicilia, presso la Camera di Commercio, in via Emerico Amari, a Palermo.

L’obiettivo è anche quello di mettere un freno all’avviamento «creativo» di strutture nel settore extralberghiero ed individuare invece un metodo pianificato ed organizzato di gestione qualitativa. Le 60 ore di lezioni riguarderanno l’avviamento e la gestione delle strutture extralberghiere, nozioni di diritto del lavoro e sicurezza sui luoghi di lavoro, marketing territoriale. Prevista anche una parte pratica, con tirocinio nei B&B della città.

Il corso consentirà agli allievi di avere una conoscenza globale sia dell’investimento che vogliono avviare, sia dell’attività che andranno a svolgere. Abbracciando a 360 gradi tutto ciò che ruota attorno a una struttura extra-alberghiera. Dalla tassa di soggiorno alla normativa regionale, dal marketing alle tecniche di comunicazione e promozione.