The news is by your side.

La ristorazione e il turismo trainano l’economia, è boom di ristoranti in Sicilia

È «Food mania», in testa alla classifica dominano le province siciliane

I numeri che fa registrare l’Isola sono i migliori d’Italia per quanto riguarda i ristoranti, un trend in costante crescita. Il settore della ristorazione non conosce crisi

La Sicilia è la prima regione per l’incremento percentuale relativo al totale dei ristoranti in attività, ma anche per quanto riguarda la crescita delle aziende del settore guidate dalle donne e dai giovani. Il settore del turismo e della ristorazione si confermano trainanti per l’economia della Sicilia.

I numeri che fa registrare l’Isola sono i migliori d’Italia per quanto riguarda i ristoranti, con un incremento non soltanto del 50,5% sul totale, rispetto al marzo 2011, ma anche del 24,1% per le imprese femminili, il top nel Paese come per quanto riguarda i giovani, +43,2%. Lo dice lo studio di Unioncamere che fa la fotografia dell’economia del periodo 2011-2019.

E va dai piccoli ristoranti a conduzione familiare fino alle grandi catene di ristorazione la crescita del settore che nel 2017 ha raggiunto un giro d’affari di 11,6 miliardi di euro. Una impresa su quattro è guidata da donne, un dato che fa ben sperare, mentre under 35 e stranieri sono l’11%.

La crescita più sostenuta riguarda Roma e Milano ma c’è una new entry particolare. Siracusa arriva al 72%. Delle oltre 30mila attività della ristorazione rilevate a marzo 2019, il 37% si trova al Sud e la Sicilia è la grande protagonista di questo trend positivo.

Tra il 2011 e il 2019 in Sicilia si è registrata una forte crescita pari al 50%. Sono 2.847 i nuovi ristoranti nati. In dettaglio, Siracusa, Catania, Palermo e Trapani sono le province che hanno visto più aperture.  Intanto si avvia alla conclusione l’iter per la costituzione del «Distretto del cibo siciliano», una rete di imprese tra filiere di produzione.

Ricevi tutte le news

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.